Lunedý 06 Luglio18:47:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

I genocidi del XX secolo, esposizione al palazzo del turismo di Cattolica

Questo è l'ultimo fine settimana a disposizione per visitare la mostra itinerante

Eventi Cattolica | 12:02 - 18 Febbraio 2020 I genocidi del XX secolo, esposizione al palazzo del turismo di Cattolica

Ultimo fine settimana per visitare la mostra didattica itinerante “I genocidi del XX secolo” al palazzo del Turismo di Cattolica. Una esposizione realizzata dal Mémorial de la Shoah di Parigi, sostenuta e promossa dall’assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ed organizzata in collaborazione con i Comuni di Mondaino e Monte Colombo.

Il percorso espositivo, inaugurato lo scorso 1 febbraio, si inserisce quale approfondimento didattico nel progetto sulla Memoria “900 il secolo dei Genocidi” promosso dall'amministrazione di Cattolica in collaborazione con il Comune di Mondaino e rivolto alle classi quinte delle elementari e classi terze delle scuole medie.

Adatta sia a un pubblico scolastico che adulto, la mostra propone un approccio comparato dei tre genocidi riconosciuti all’unanimità come tali: il genocidio degli Armeni da parte dell’Impero ottomano, il genocidio degli Ebrei d’Europa a causa delle persecuzioni nazi-fasciste e quello dei Tutsi in Ruanda. Originato dal greco genos (clan, gruppo) e dal latino caedere (uccidere), il termine genocidio riveste un significato giuridico molto preciso, differenziandosi per questo dagli altri crimini di massa. I crimini contro l’umanità rappresentano tutti delle infrazioni al diritto penale internazionale di gravità estrema, tuttavia non corrispondono a crimini di identica natura. Se tutte le sofferenze umane si equivalgono, ogni crimine di massa risponde a una sua propria logica e persegue un obiettivo specifico. 

La mostra, allestita al palazzo del Turismo di Cattolica, resterà aperta al pubblico venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 febbraio dalle 17 alle 19.30. Per le scolaresche le visite vanno prenotate contattando il numero telefonico: 0541 966688. Successivamente l’esposizione si sposterà nei comuni di Mondaino (dal 1 marzo al 29 marzo) e Monte Colombo (da aprile al 2 maggio).