Domenica 29 Marzo00:58:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cicloturismo: la Regione si presenta a Monaco, occhi puntati sulle tappe Romagnole del Giro 2020

L'Emilia-Romagna si conferma, sempre di più, come la 'terra del ciclismo' 

Turismo Cesenatico | 15:54 - 17 Febbraio 2020 Partenza della Nove Colli di Cesenatico Partenza della Nove Colli di Cesenatico.

Il cicloturismo regionale si presenta a stampa, influencer e tour operator specializzati tedeschi martedì 18 febbraio, vigilia della rassegna fieristica internazionale F.Re.E di Monaco di Baviera dove saranno presenti 25 operatori turistici dell'Emilia-Romagna. Il ricco cartellone di appuntamenti 2020, che vede in primo piano, le tre tappe del Giro d'Italia a Rimini (20 maggio), Cesenatico (21) e Cervia (22) verrà presentato in una conferenza stampa in programma a Eataly Monaco. Assieme al Presidente di Apt Servizi Emilia-Romagna Davide Cassani, al Direttore del Giro d'Italia Mauro Vegni; interverranno il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e di Cervia Massimo Medri. Il direttore esecutivo di Enit Giovanni Bastianelli porterà un saluto. L'Emilia-Romagna si conferma, sempre di più, come la 'terra del ciclismo' dove ogni anno, in Riviera e nell'entroterra, si svolgono una decina di granfondo (tra cui la Nove Colli di Cesenatico, che quest'anno festeggia il 24 maggio la 50/a edizione) e gare internazionali di mountain bike, manifestazioni capaci di attirare complessivamente 25.000 partecipanti da tutto il mondo. L'offerta cicloturistica emiliano romagnola, che registra ogni anno circa 500mila arrivi di turisti bike per circa 1,5 milioni di presenze, comprende 8.000 chilometri tra percorsi stradali, piste ciclabili e tracciati sterrati per appassionati di bici e mountain bike; di un centinaio di bike hotel specializzati nell'accoglienza di cicloturisti (43 dei quali gestiti dal Consorzio 'Terrabici'); di un ricco calendario di eventi agonistici e dedicati al settore. "Nel 2020 in regione - commenta l'Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini - al già ricco calendario delle iniziative cicloturistiche previste, si affiancano per il secondo anno consecutivo le tappe del Giro d'Italia, l'evento sportivo più popolare che si svolge in Italia". "Il Giro d'Italia, che ritorna per il secondo anno consecutivo in Emilia Romagna - sottolinea il Presidente di Apt Servizi Davide Cassani - è l'emblema della nostra Italia più bella e vera, e non posso che paragonarlo, per la sua capacità di parlare al mondo dell'Italia e dell'autentica passione italiana, alle altre eccellenze del territorio emiliano romagnolo: dalla Ferrari al Parmigiano Reggiano, da Giuseppe Verdi a Federico Fellini, dai mosaici di Ravenna al Delta del Po".