Luned́ 13 Luglio11:00:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Beach Bocce Tour 2020, Cattolica si 'candida' ad ospitare la finale nazionale

Il Sindaco Mariano Gennari ha preso parte alla cena sociale svoltasi nell'impianto di via Quarto

Attualità Cattolica | 15:31 - 17 Febbraio 2020 Ha preso parte alla serata anche il sindaco Mariano Gennari Ha preso parte alla serata anche il sindaco Mariano Gennari.

Il bocciodromo cattolichino di via Quarto ha ospitato, lo scorso sabato sera, una cena sociale cui ha preso parte anche il Sindaco Mariano Gennari. Un momento conviviale che è stato anche occasione per presentare le prossime attività in calendario. Ad illustrare le principali iniziative Elvio Baldassari e Luciano Minicucci, rispettivamente Presidente e Vicepresidente del Comitato Romagna FIB (Federazione Italiana Bocce), insieme all'arbitro internazionale Massimo Serafini ed al Presidente della Bocciofila Cattolica Ettore Gennari. Con grande entusiasmo il Primo Cittadino ha accolto l'annuncio di voler candidare la Regina ad ospitare nel mese di agosto la finale nazionale del “Beach Bocce Tour 2020”, lo scorso anno disputatasi a San Benedetto del Tronto. Già da due estati la spiaggia cattolichina è protagonista di questo evento sportivo che ha coinvolto gli stabilimenti balneari.
 
Intanto, tra le varie attività presentate, i giovani studenti delle scuole di Cattolica sono protagonisti del progetto educativo “Bocciando si impara”. “Attualmente – spiega l'arbitro Serafini – stiamo insegnando il gioco delle bocce agli studenti di quattro classi dei plessi scolastici di Carpignola e Repubblica. Si tratta di circa 90 ragazzi che incontriamo, a turno, nelle giornate di giovedì. L'attività di formazione, previste per le classi dalla seconda alla quinta, proseguirà per tutto il mese di marzo coinvolgendo anche le altre scuole”. Bocciando si Impara fa da “apripista” a tutta una serie di progetti promozionali per questa pratica sportiva sotto l'insegna di valori come l’uguaglianza, la socializzazione, l’inclusione sociale e l’amicizia.
 
“Bellissimo che uno sport serio come le bocce - aveva già detto in altre occasioni il Sindaco Gennari - diventi momento di intrattenimento ed aggregazione. Le bocce sono sempre state l'occasione per passare un po' di tempo al mare e divertirsi con gli amici. Non possiamo che condividere, dunque, l’entusiasmo di chi sostiene e porta avanti queste iniziative”.