Sabato 04 Luglio23:04:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: Bellaria Igea Marina supera il Reno (2-1) e vola verso la salvezza

I biancoazzurri di Fusi hanno sei punti di vantaggio sulla zona playout

Sport Bellaria Igea Marina | 17:41 - 16 Febbraio 2020 La rosa del Bellaria Igea Marina 2019 2020 La rosa del Bellaria Igea Marina 2019 2020.

Bellaria Igea Marina - Reno 2-1


BELLARIA: Forastieri, Galassi, Venturi, Valentini (1'st Marchini), Alvisi, Pruccoli, Bellavista (36'st Pasolini), Facondini, Righini (16'st Loi), Zanni, Paganelli.
In panchina: Mignani, Fusi F., Foschi, Ceccarelli, Vivo.
All. Fusi.
RENO: Casadei, Giorgini (41'st Fancello), Acquaviva, Frati (16'st Xeca), Baldi, Rava, Scoglio, Acunzo (32'st Calderoni), Sow, Taddei, Bandini.
In panchina: Stella, Melandri, Bottini, Antoneli, Zennaro, Carioli.
All. Ragazzini.

ARBITRO: Rossi di Cesena (assistenti: Giacomoni di Cesena e Polzoni di Imola). 
RETI: 41'pt Giorgini, 23'st Marchini, 36'st Zanni. 
NOTE: espulso Fusi F. dalla panchina, ammoniti Alvisi, Galassi, Sow, Xeca. Recupero: 2'+4'.

BELLARIA IGEA MARINA. Quinta vittoria nelle ultime sei gare per il Bellaria Igea Marina (la terza di fila), sempre più lanciato verso la salvezza e ora fuori dalla zona playout, con un consistente vantaggio di 6 punti sulla Due Emme. Prima occasione per i locali al 15' su punizione battuta da Bellavista, Alvisi sul secondo palo calcia alto. Al 33' Casadei si distende a deviare un rasoterra di Bellavista, che cinque minuti dopo serve Righini, impreciso però nella sua conclusione. Il Reno passa in vantaggio al 41': angolo dalla destra e spaccata vincente di Giorgini. Due minuti dopo la traversa salva il Bellaria Igea Marina dalla seconda capitolazione, respingendo una punizione di Taddei. Subito in avvio di ripresa locali pericolosi con il solito Bellavista che, servito da Zanni, colpisce il palo a Casadei battuto. Il portiere del Reno al 50' devia una velenosa punizione dell'esterno offensivo del Bellaria Igea Marina. Risponde il Reno al 63' con il neo entrato Xeca, che sfiora su punizione l'incrocio dei pali. Al 68' il pari con un rasoterra di Marchini, ben servito da Casadei. Al 74' Sow al limite dell'area cerca il pallonetto, ma mette alto. Il gol partita arriva all'81': rasoterra di Zanni dal limite che tocca il palo e si infila imparabilmente in rete.