Domenica 12 Luglio15:07:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Rimini Calcio, un raggio di sole: Modena sconfitto 2-0, segnano gli under Arlotti e Ventola

Quarta vittoria stagionale, finalmente la porta inviolata. Buona prova dei centrocampisti

Sport Rimini | 18:07 - 15 Febbraio 2020 Secondo gol stagione per Scott Arlotti (in gallery Cigliano, De Vito, Remedi, Palma e ancora Cigliano in azione) Secondo gol stagione per Scott Arlotti (in gallery Cigliano, De Vito, Remedi, Palma e ancora Cigliano in azione).

Rimini - Modena 2-0


RIMINI (4-3-2-1) Meli; Ambrosini (29' st Picascia), De Vito, Codromaz, Silvestro; Remedi, Palma, Calamai; Cigliano (9' st Montanari), Arlotti (18' st Ventola); Gerardi (29' st Ortolini).
In panchina: Barone, Sala, Santovito, Semprini, Cavallari, Pari, Paramatti, Messina.
All. Colella.
MODENA (4-3-1-2) Gagno; Mattioli, Ingegneri, Stefanelli, Varutti; Davì (19' st Pezzella), Rabiu (1' st Boscolo), Laurenti (26' st Bearzotti); Tulissi; Spagnoli (19' st Spaviero), Ferrario (29' st Rossetti).
In panchina: Pacini, Narciso, Giron, Politti, Zaro, De Grazia, Muroni.
All. Mignani.

ARBITRO: Cascone di Nocera Inferiore (assistenti Carpi di Orvieto e Bahri di Sassari)
RETI: 41' pt Arlotti, 21' st Ventola
NOTE: ammoniti Ambrosini, Rabiu, Cigliano, Remedi, Pezzella. Spettatori 2.493 (paganti 1.300, abbonaati 1.193)

Quarta vittoria stagionale per il Rimini, tutte al Neri, la seconda della gestione Colella. Ma soprattutto porta inviolata: l'ultima volta fu il 2 novembre, in occasione dell'1-0 rifilato alla Vis Pesaro. Il Modena lontano dal Braglia non è un avversario irresistibile, ma il 2-0 odierno è una ventata di ottismo. Nelle ultime tre partite il Rimini aveva disputato due buoni primi tempi, per poi calare vistosamente nella ripresa. Questa volta però, nella seconda frazione, i biancorossi non solo hanno difeso il gol di vantaggio, ma hanno raddoppiato e non hanno praticamente concesso nulla al Modena. A sbloccare il risultato al 41' è stato Scott Arlotti: stagione difficile, ma come successo l'anno scorso, il giovane talento del vivaio sa segnare gol pesanti (quest'anno lo aveva fatto con il Cesena). Pesantissimo quello di testa sullo splendido cross di Cigliano. Il raddoppio è arrivato al 66' grazie a Ventola, caparbio nel controllo e nel calciare di potenza con il mancino, ricevuta la sfera da un cross di Palma. Le buone notizie arrivano soprattutto dal centrocampo: Remedi ha portato fisicità e dinamismo, Palma è tornato nella sua miglior versione, Cigliano - trequartista anomalo molto decentrato - ha giocato un elevato numero di palloni. Oggi privo dell'infortunato Letizia, tra i migliori in questo scorcio di stagione, il Rimini passa la prova Modena. Piedi per terra, ma il vento al Neri soffia in modo diverso e le prossime due partite saranno il crocevia della stagione: sabato la trasferta sul campo della Virtus Verona, poi il turno infrasettimanale, quando al Romeo Neri arriverà il Fano, oggi ultimo in classifica e domani impegnato in trasferta sul campo del Sudtirol. 


Pagelle


MELI 6: partita tranquilla, svolge bene l'ordinaria amministrazione. Sicuro nelle uscite alte.
AMBROSINI 6: soffre nel primo tempo a tratti la spinta di Varutti, ma poi prende le misure. Ammonito, salterà la prossima gara (PICASCIA 6: mancino messo a presidiare la fascia destra. Se la cava).
DE VITO 6: qualche sbavatura, soprattutto di posizionamento, ma fisicamente si fa valere.
CODROMAZ 7: un'ottima partita del centrale biancorosso (nonostante un pallone perso nella ripresa), fisicamente dominante, grande sicurezza.
SILVESTRO 6.5: in crescita nella ripresa, in controtendenza con le ultime uscite, dove calava. Uno splendido recupero avvia l'azione del recupero.
REMEDI 7 (il migliore): ha interpretato alla meglio i dettami tattici di Colella. Grande pressing, ma ha anche messo una discreta qualità nelle ripartenze del Rimini.
PALMA 6.5: nel primo tempo un paio di ottimi inserimenti senza palla, a dimostrare la voglia di riscattare l'ultimo periodo non particolarmente brillante; nella ripresa ha preso in mano la bacchetta d'orchestra, firmando l'assist per il raddoppio di Ventola.
CALAMAI 6: un recupero importante nel primo tempo a interrompere una ripartenza del Modena. Tanto lavoro oscuro.  
CIGLIANO 7: splendido l'assist di sinistro per Arlotti, ma non è l'unica nota positiva della sua partita. Forse tolto per evitarne un calo fisico, ma nel primo tempo è stato nel vivo del gioco, dispensando molte aperture interessanti (in negativo solo un passaggio in orizzontale intercettato dagli avversari).
ARLOTTI 7: un colpo di testa determinante per la partita e forse per la sua stagione (VENTOLA 7: grande impatto sulla partita e splendido gol).
GERARDI 6: partita di sacrificio, fatta di sponde e di lavoro "sporco" in prima linea (ORTOLINI 6: rimpiazza Gerardi proseguendone i compiti di uomo sponda).
MONTANARI 7: è entrato benissimo in partita, garantendo dinamismo e forza al centrocampo.
ALL.COLELLA 7: la prova d'orchestra è stata molto buona, la squadra ha mostrato progressi fisici e ha finalmente mantenuto la porta inviolata concedendo poco agli avversari. 

A cura di Riccardo Giannini e Cristiano Cerbara