Giovedý 28 Maggio17:18:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Arriva a Rimini "Vietato partecipare", la storia di un processo post G20 molto controverso e dibattuto

Venerdì 14 febbraio a Casa Madiba la presentazione del libro scritto dalla madre del giovane attivista

Eventi Rimini | 14:28 - 12 Febbraio 2020 Un ritaglio della copertina del libro edito da AgenziaX sulla storia di Fabio Vettorel Un ritaglio della copertina del libro edito da AgenziaX sulla storia di Fabio Vettorel.

La storia di Fabio Vettorel, 20enne feltrino arrestato ad Amburgo nell’estate del 2017 durante le proteste contro il G20 e trattenuto in carcere per 4 mesi e mezzo senza prove né condanna, sta facendo il giro d’Italia grazie al libro scritto dalla madre Jamila Baroni “Vietato Partecipare. Amburgo G20. Storia di un processo” pubblicato da Agenzia X il 7 novembre, un’ampia riflessione sul significato delle parole “repressione” ed “espressione” avallata da episodi di cronaca giudiziaria, che più si estende sulla libera manifestazione del pensiero, anche in senso contrario.

Proprio Baroni sarà a Rimini venerdì 14 febbraio per parlare della vicenda che ancora vincola lei e suo figlio, ospite di Casa Madiba dalle 19 dove presenterà il libro assieme alla giornalista feltrina Francesca Valente, che ha seguito da vicino la vicenda per il quotidiano bellunese Il Corriere delle Alpi. Dalle 18.30 accoglienza con aperitivo a buffet per sostenere le spese legali degli/delle attivisti/e, a cura del progetto sociale della "Cucina & Pizzeria sociale Il Varco". L’inizio della presentazione godrà anche della compagnia anche di Elia De Caro, avvocato penalista e attivista di Antigone Emilia-Romagna, associazione che si occupa di sorvegliare lo stato di salute delle carceri italiane, ma soprattutto delle persone che vi risiedono. Al termine della presentazione musica con Vora, Sena e Bobby live e a seguire Gli Esperimenti in concerto.

Le recenti riforme legislative (come quella dibattutissima sulla Prescrizione) e l'approvazione dei decreti Salvini coinvolgono davvero solo alcune soggettività, o sono piuttosto fatti normativi che delineano e tracciano le basi di società più escludente, conservatrice ed iniqua? A partire dalle vicende personali di Fabio Vettorel e Nicoletta Dosio, attivista NoTav arrestata a fine 2019, si toccheranno temi quali l'amnistia sociale e i numerosi procedimenti a carico degli attivisti e delle attiviste di Casa Madiba per le battaglie sociali condotte in questi anni. Nodale sarà il tema della repressione del dissenso, agìta nei confronti dei movimenti sociali e delle pratiche di conflitto, offrendo questa come occasione di confronto e riflessione nuova e trasversale.