Giovedý 28 Maggio21:19:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cattolica, Daspo appena notificato, va allo stadio a vedere giocare il figlio

Arrestato 45enne, era stato segnalato durante gli scontri dello scorso ottobre tra ultras del Cattolica e del Giulianova

Cronaca Cattolica | 10:38 - 10 Febbraio 2020 Stadio Calbi di Cattolica Stadio Calbi di Cattolica.

Dopo poche ore dalla notifica del Daspo, un cattolichino 45enne si è fatto beccare dai Carabinieri allo stadio Calbi. L'uomo era stato segnalato durante gli scontri dello scorso ottobre tra ultras del Cattolica e del Giulianova. Per questo si era guadagnato il divieto. Sabato pomeriggio è stato notato dai militari mentre si trovava allo stadio Calbi per seguire una partita della squadra del figlio. Avendo violato il Daspo è stato arrestato e verrà processato per direttissima.
Domenica pomeriggio tre ultras di Cattolica, anche loro con Daspo, sono stati denunciati. Si erano radunati allo svincolo autostradale di Cattolica in concomitanza con l'arrivo dei tifosi del Chieti attesi per la partita del campionato di serie D. La zona scelta dagli ultras è considerata sensibile in relazione alle manifestazioni sportive, ed è quindi particolarmente tenuta sotto controllo dalle forze dell'ordine.