Marted́ 04 Agosto16:45:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: colpo Vis Misano, espugnato il Bindi di Pietracuta (0-2)

Decidono le reti di Benedetti e Serafini. Un espulso per parte: Urbinati e Masini

Sport Rimini | 17:43 - 09 Febbraio 2020 VIs Misano corsaro a Pietracuta VIs Misano corsaro a Pietracuta.


Pietracuta - Vis Misano 0-2


PIETRACUTA: Leardini, Cesarini (75’ Satalino), Mularoni (69’ Contadini), Tosi (85’ Fabbri D.), Masini, Tomassini A., Golinucci (59’ Tomassini F.R.), Fabbri Fr., Fratti, Bruma (73’ Tadzhybaeyv), Evaristi.
A disp. Balducci, Fabbri Fe., Alessandrini, Bargelli. All. Fregnani.
VIS MISANO: Sacchi, Borghini (75’ Politi), Tonini (60’ Imola), Mercuri, Lepri, Antonietti, Benedetti (55’ Sbardella), Muccioli, Stella (66’ Torreggiani), Serafini (81’ Laro), Urbinati.
A disp. D’Orsi, Mussoni, Pari, Russo. All. Bucci.
Arbitro: Piraccini di Cesena.

ARBITRO: Gallo di Bologna (Assistenti: Catte e Frisoni di Rimini),
RETI: Benedetti 6’, Serafini (rig.) 65’.
NOTE: espulsi Urbinati al 54’ per doppia ammonizione e Masini al 60’ per fallo su chiara occasione da rete. Ammoniti: Tosi, Tomassini F.R., Stella.

PIETRACUTA. Nello scontro d’alta classifica tra Pietracuta e Misano prevalgono gli ospiti grazie ad una rete segnata per tempo che permette ai rivieraschi di superare in classifica proprio i rossoblu marecchiesi. I locali hanno giocato una partita se vogliamo persino più determinata rispetto alle ultime uscite, pagando però a carissimo prezzo gli errori commessi sui due lati del campo. Il Misano passa in vantaggio dopo appena sei minuti di gioco quando Benedetti, servito dal fallo laterale, si accentra e calcia dal limite un destro che Leardini vede sbucare dal fitto di gambe e devia ma non quanto basta per evitare il gol. Il Pietracuta reagisce bene e al 9’ si rende pericoloso con Bruma ben assistito da Evaristi ma l’attaccante è in leggero ritardo e Sacchi controlla. Ancora Evaristi al 14’ crossa per la testa di Golinucci che da sotto porta vede deviare la sua conclusione in corner. Alla mezz’ora l’azione si ripete con Evaristi che crossa, questa volta dalla destra, per la conclusione di Fabbri che involontariamente serve Golinucci, ma il tap-in sotto porta del centrocampista è da dimenticare. La ripresa inizia e gli ospiti hanno una buona chance con Serafini che su punizione dal limite sorvola di poco la traversa. Spinge il Pietracuta che nel giro di pochi minuti colpisce per due volte la traversa. Al 3’ Cesarini ci prova dal limite, con la palla che supera Sacchi ma incoccia in pieno nella traversa. Dopo l’espulsione di Urbinati il Misano vacilla ma resiste al forcing locale che frutta un altro legno colpito da Golinucci di testa al 55’. Sacchi protagonista al 58’ con una respinta in tuffo su bolide dalla distanza di Evaristi. Nel momento di maggiore pressione il Pietracuta subisce il break che di fatto chiude la disputa: Muccioli ruba palla sulla trequarti e si invola verso Leardini ma Masini lo ferma fallosamente al limite dell’area in maniera giudicata dall’arbitro punibile con il cartellino rosso. Serafini calcia la seguente punizione contro la barriera dove Fabio Tomassini respinge con un braccio. Lo stesso Serafini supera Leardini dal dischetto. Nel tempo che rimane i locali provano disperatamente a riaprire la gara ma gli unici brividi per Sacchi arrivano dalle conclusioni dalla distanza di Evaristi e da un tiro ravvicinato di Fratti che termina sulla parte laterale della porta.

Ufficio stampa Pietracuta Calcio