Luned́ 17 Febbraio22:45:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Misano, pusher latitante finisce in manette: su di lui tre ordini di cattura

Arrestato questa estate si era reso irreperibile, fermato nella notte sulla statale 16

Cronaca Misano Adriatico | 11:42 - 08 Febbraio 2020 Un posto di blocco dei carabinieri Un posto di blocco dei carabinieri.

E’ finito in manette durante un normale controllo in strada, su di lui pendevano ben tre ordini di cattura. Si sono così aperte le porte del carcere per un 25enne, di nazionalità albanese, già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri di Misano lo hanno fermato sulla SS16 Adriatica a bordo di una Ford Focus nella notte tra venerdì e sabato.
Apparentemente un normale controllo, fino a quando il passeggero, privo di documenti e presentatosi con altre generalità, è stato riconosciuto dai carabinieri per i suoi trascorsi nel mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti, reati per i quali pendevano su di lui alcuni ordini di cattura. Ben tre distinti provvedimenti, emessi dal G.I.P. del Tribunale di Rimini il primo, e dalla Corte d’Appello di Bologna, gli altri due, tutti del gennaio 2019.

A seguito del suo arresto per spaccio di sostanze stupefacenti la scorsa estate, l’uomo era infatti stato sottoposto agli arresti domiciliari. Ma nonostante il beneficio concessogli si era reso più volte irreperibile:  di fatto era  letteralmente scomparso, fino a ieri, quando per lui  si sono aperte le porte della casa circondariale di Rimini.