Sabato 22 Febbraio02:17:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Caos nel bar sulla Marecchiese: ragazza semina lo scompiglio e aggredisce i Carabinieri

La giovane era sotto l'effetto di alcol e droga, è stata poi affidata alle cure del pronto soccorso

Cronaca Rimini | 13:47 - 07 Febbraio 2020 Carabinieri di Rimini (foto di repertorio) Carabinieri di Rimini (foto di repertorio).

Momenti di concitazione nella notte tra giovedì e venerdì nel bar dell'area di servizio sulla via Marecchiese, a Corpolò, dove una 23enne ubriaca e sotto l'effetto di droghe ha seminato lo scompiglio, infastidendo i clienti presenti. L'arrivo dei Carabinieri, chiamati dal titolare, ha provocato la reazione rabbiosa della giovane, che ha aggredito i due Militari con calci, pugni e morsi. Questi sono riusciti comunque a portarla in Caserma, ma qui è stato necessario richiedere l'intervento di un'ambulanza del 118 per via delle condizioni di salute della 23enne, sottoposta quindi a terapia sedativa. Questa mattina (venerdì 7 febbraio) l'arresto è stato convalidato e la donna è finita in carcere a Forlì, in attesa del processo (in programma il 25 febbraio) e in vista di una futura collocazione in una comunità di recupero. Sette i giorni di prognosi per i due Carabinieri feriti.