Giovedý 28 Maggio13:12:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Asfalti e marciapiedi, interventi a San Savino, Croce, Osteria Nuova e Trarivi

Alcuni cantieri sono quasi conclusi, altri stanno per partire nel comune di Montescudo-Montecolombo

Attualità Montescudo-Montecolombo | 12:18 - 07 Febbraio 2020 Cantiere di San Savino Cantiere di San Savino.

L’Amministrazione Comunale di Montescudo-Monte Colombo, dopo aver completato diversi interventi di riqualificazione e manutenzione sulle strade di tutto il territorio, annuncia l’imminente conclusione di diversi cantieri e l’avvio dei prossimi, riguardanti in particolar modo le asfaltature e i nuovi marciapiedi.

“Sono due tipologie di interventi molto sentiti dai cittadini”, spiega l’Assessore Mauro Gnesi, “perché riguardano da vicino la sicurezza e la mobilità quotidiana di chi vive e lavora nel nostro territorio. Per questo l’attenzione è sempre stata massima da parte dell’Amministrazione comunale e dell’Ufficio Tecnico, come dimostrano i primi anni di questa legislatura, dove siamo riusciti a riasfaltare, per lunghezza, già un terzo di tutte le strade comunali. Continueremo in questa direzione, come dimostrano i diversi interventi programmati in questi mesi, alcuni già partiti e altri in procinto di partire. Mi riferisco ad esempio all’intervento a San Savino, dove il cantiere è quasi concluso come si può vedere in questi giorni, ma anche a quello di Osteria Nuova, dove il nuovo marciapiede è praticamente finito e manca solo l’asfaltatura. A tal proposito”, sottolinea Gnesi, “non si tratta di un ritardo come qualcuno può pensare, ma bensì un’esigenza tecnica, in quanto le ditte che si occupano di asfalti non operano se non nelle condizioni climatiche idonee, ovvero in primavera e in estate”.

A proposito di marciapiedi, “il piano disposto nei mesi scorsi riguarda come sempre tutto il territorio e tutte le frazioni: per i prossimi mesi sono previsti infatti interventi ancora a San Savino, ma anche a Trarivi e a Croce. Riguardo quest’ultimo mi permetto una breve nota personale”, avverte l’assessore Gnesi: “Abbiamo dovuto recuperare noi questo intervento, già ipotizzato anni addietro, e lo abbiamo riprogrettato e finanziato per realizzarlo quest’anno. E’ stato avvilente nelle scorse settimane leggere di critiche su ritardi e carenze, scritte da chi ha avuto quella responsabilità amministrativa negli anni scorsi. Per quanto ci riguarda, abbiamo investito moltissimo nella programmazione e pianificazione di questi interventi su un territorio che, dopo la fusione, è raddoppiato. Ma nonostante questo, abbiamo avviato e già chiuso moltissimi cantieri, in tutte le frazioni. E altri ne andremo a realizzare, come l’imminente riqualificazione dell’illuminazione pubblica in tutta l’area dell’ex Comune di Monte Colombo, con un investimento che si rivelerà efficiente sia tecnologicamente e a livello di consumi energetici con le nuove luci a led, ma anche a livello economico, visto che nel tempo comporterà dei sensibili risparmi per il Comune”.