Domenica 25 Ottobre15:05:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, consiglio provinciale approva la messa in sicurezza della Sp 13 bis

Coinvolgerà due province e i Comuni di Bellaria-Igea Marina, Santarcangelo e San Mauro Pascoli

Attualità Rimini | 11:43 - 07 Febbraio 2020 Riziero Santi Riziero Santi.

Nella seduta di ieri pomeriggio (giovedì 6 febbraio) il Consiglio provinciale di Rimini ha approvato a maggioranza (astenuti Cantori e Marzio Pecci della minoranza) la delibera di riconoscimento della legittimità di debito fuori bilancio derivante dall'approvazione di lavori in regime di somma urgenza (ai sensi dell’art. 163 del d. lgs 50/2016): intervento di protezione delle strutture di fondazione della seconda pila, lato Torriana, del ponte sulla S.P. n. 14 "Santarcangelo" in attraversamento al fiume Marecchia.

Come ha spiegato il presidente Riziero Santi, la delibera risponde a quanto prevede la normativa vigente nel caso di lavori pubblici eseguiti in somma urgenza. Santi ne ha approfittato per informare il Consiglio sullo stato dei lavori al ponte che proseguono come da cronoprogramma, anticipando che “la prevista operazione di sollevamento che implicherà due giorni di chiusura totale al traffico dovrebbe essere effettuata sabato 22 e domenica 23 febbraio, ovvero in un fine settimana per ridurre al minimo i disagi per la popolazione.”

Il Consiglio ha poi approvato sempre a maggioranza (astenuto Pecci) lo schema di accordo tra le Province di Rimini e di Forlì-Cesena e i Comuni di Santarcangelo di Romagna, Bellaria-Igea Marina e San Mauro Pascoli per la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento di messa in sicurezza della S.P. n° 13-bis "Prolungamento Uso".

La S.P. 13-bis – ha spiegato il presidente Santi - presenta numerose criticità in relazione sia alle caratteristiche del tracciato che alla tipologia di traffico e d’utenza e, come noto, è stata teatro di numerosi incidenti. L’anno scorso le Province di Rimini e di Forlì-Cesena e i Comuni di Bellaria-Igea Marina, di Santarcangelo di Romagna e di San Mauro Pascoli hanno attivato un tavolo di confronto per arrivare a mettere a punto un’analisi dell’incidentalità e delle correlate cause al fine di promuovere la progettazione di un intervento di messa in sicurezza della strada che abbia il risultato di ridurre il rischio del verificarsi di nuovi incidenti. Abbiamo così concordato che la Provincia di Rimini, che ha il ruolo di coordinamento, rediga il progetto di fattibilità tecnico-economica, per una spesa stimato in 10 mila euro. Una volta pronto questo progetto la spesa anticipata dalla Provincia di Rimini confluirà in quelle complessivamente necessarie per l’attuazione dell’intervento, il cui costo presunto è di circa 1,2 milioni di euro, e che saranno imputate a carico dei singoli soggetti sottoscrittori di un’apposita convenzione in relazione alla quota di rispettiva compartecipazione.