Domenica 25 Ottobre14:42:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il futuro della città di Cattolica: prima riunione per definire il piano urbanistico della città

Il gruppo di lavoro sarà composto sia da professionisti interni che esterni all'Ente comunale

Attualità Cattolica | 15:52 - 06 Febbraio 2020 Prima riunione a palazzo Mancini per la redazione del Piano Urbanistico Generale di Cattolica Prima riunione a palazzo Mancini per la redazione del Piano Urbanistico Generale di Cattolica.

Primo incontro a Palazzo Mancini di Cattolica, ieri mattina (mercoledì 5 febbraio), dei componenti dell'Ufficio di Piano che si occuperanno della redazione del PUG, il Piano Urbanistico Generale di Cattolica. Il gruppo di lavoro sarà composto sia da professionisti interni che esterni all'Ente comunale, e verrà coordinato dal Dirigente del Settore Urbanistica, Riccardo Benzi. Con la convocazione di questo tavolo, ha preso ufficialmente avvio il percorso che porterà al nuovo strumento urbanistico del Comune che si occuperà della definizione delle strategie di sviluppo della città secondo una previsione trentennale. Ma si tratta anche di un mezzo di semplificazione, poiché il PUG sostituirà il PSC (Piano Strutturale Comunale) ed il RUE (Regolamento Urbanistico Edilizio).

Durante la riunione di ieri, il Dirigente Benzi ha illustrato gli indirizzi principali della legge urbanistica regionale (n. 24/2017) e condiviso con l'Assessore Fausto Battistel le modalità attraverso le quali si affronterà questo percorso, partendo dall'analisi attuale della realtà cittadina. Il futuro sostenibile del comune e del suo territorio, infatti, dipende dalle linee guida che l'Amministrazione indicherà per “ridisegnarlo” in maniera funzionale ed organica. Nuovi modelli di sviluppo che investono anche il settore economico, sociale e culturale, capaci di far fronte alle trasformazioni sostanziali cui la società va rapidamente incontro.

In questo cammino saranno ascoltati, tramite percorsi partecipativi, professionisti, stakeholders, cittadini, che contribuiranno attivamente alla riflessione tecnica necessaria per la redazionedel PUG, strumento che guiderà lo sviluppo organico del territorio. La predisposizione del documento è prevista entro il prossimo 1 gennaio 2021, l'iter di approvazione del PUG dovrà concludersi entro il primo gennaio del 2023.