Giovedý 28 Maggio14:01:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il nuovo museo Fellini di Rimini: arrivate due offerte per gli allestimenti e i servizi

Nominata la commissione giudicatrice che dovrà giudicarle. Ad aprile il via ai lavori

Attualità Rimini | 13:14 - 05 Febbraio 2020 Rendering di una sala del Museo Fellini di Rimini Rendering di una sala del Museo Fellini di Rimini.

Sono due le offerte arrivate al termine della procedura per la gara di affidamento per la realizzazione degli allestimenti e i servizi del Museo internazionale Fellini, i cui lavori dovrebbero partire nel mese di aprile, come da cronoprogramma concordato con il Ministero per i beni e le attività culturali, che l'ha inserito tra i grandi progetti nazionali.
A giudicare le offerte sarà una commissione, nominata ieri con determina dirigenziale, costituita da tre commissari esterni, autorevoli professionisti con competenze specifiche nelle materie del cinema e delle arti visive, dell'exhibition design e del management delle istituzioni culturali e in particolare, museali, a cui si aggiunge un commissario esterno esperto in opere pubbliche e un commissario interno all'Amministrazione Comunale.

Nel dettaglio la commissione è composta da:

Alberto Garlandini, vice presidente dell'International Council of Museums (l'organizzazione mondiale dei musei e dei  professionisti museali), membro del CDA del Museo di Palazzo Ducale di Mantova, Presidente del comitato scientifico del MUSE di Trento, dal 2008 al 2013 è stato Direttore generale Cultura e Direttore Cinema della Regione Lombardia;

Guido Arnone, direttore Innovazione tecnologica e digitale Expo 2015, Associate partener CIO Advisory KPMG Goup, per l'azienda  Vodafone; è stato direttore dei servizi di comunicazione a Londra e direttore dei prodotti e delle tecnologie dei terminali a Dumsseldorf;

Giovanni Battista Poggi, architetto e urbanista ex Direttore generale del Dipartimento Programmazione, Infrastrutture, Porti,  Trasporti, Edilizia della Regione Liguria, ex Direttore del Settore Strategie e Progetti per la città del Comune di Genova;

Maurizio Severini, architetto Responsabile del Settore Tecnico e della Centrale Unica di Committenza presso Unione dei Comuni  della Valmarecchia;

Pellegrino Petrone, istruttore tecnico presso settore Facility management del Comune di Rimini.