Sabato 04 Aprile14:09:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Educazione civica, sulla cattedra della scuola Villaggio Primo Maggio salgono i commercialisti

L'iniziativa fa parte di un progetto dell'ordine dei professionisti di Rimini

Attualità Rimini | 11:04 - 05 Febbraio 2020 Due rappresentanti dell'ordine dei commercialisti mentre fanno lezione a una classe elementare di Rimini Due rappresentanti dell'ordine dei commercialisti mentre fanno lezione a una classe elementare di Rimini.

Continua il progetto di educazione civica che l’Ordine dei Commercialisti di Rimini sta conducendo nelle scuole della Provincia sul tema delle tasse, cosa sono, a cosa servono, perché vanno pagate e quindi affermare il valore della legalità fiscale.

Mercoledì mattina è toccato alla scuola elementare al Villaggio Primo Maggio, con quattro quinte classi che hanno ascoltato gli interventi di quattro commercialiste riminesi: Ilaria Granata, Maria Giovanna Varliero, Elena Mengozzi e Jenny Bernardini. Sono complessivamente una trentina i professionisti che si sono resi disponibili per incontrare i bambini delle quarte e quinte elementari. Gli strumenti utilizzati sono un cartone animato, una serie di slides, un piccolo libretto e un attestato di partecipazione.

Il progetto, che si articola in 16 lezioni nelle scuole e il coinvolgimento di circa seicento bambini, è condotto grazie alla fattiva collaborazione con l’ufficio scolastico regionale per l'Emilia-Romagna, sede di Rimini.

«Ci sono valori come il dovere di pagare le tasse in proporzione ai propri redditi – spiega l’ordine – che devono radicarsi maggiormente nella società. Sentiamo questa responsabilità e mentre quotidianamente li diffondiamo alla clientela, crediamo utile farlo anche verso i bambini, i più attenti e ricettivi, i cittadini più preziosi».