Martedý 07 Aprile19:00:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il Morciano Calcio dona maglie e materiale scolastico ai bambini della Guinea

La società biancorossa ha aderito al progetto "Football de Rue en Italie" e invita altre società a sostenerlo

Attualità Morciano di Romagna | 13:55 - 04 Febbraio 2020 Alcune immagini del viaggio in Guinea del segretario del Morciano Ingrosso Alcune immagini del viaggio in Guinea del segretario del Morciano Ingrosso.

Un viaggio di una decina di giorni in Guinea per il segretario del Morciano Calcio Antonio Ingrosso, società che ha aderito a "Football de Rue en Italie", progetto solidale attraverso il quale viene raccolto materiale sportivo (palloni, scarpe, abbigliamento, divise da gioco) a favore delle accademie sportive guineane - come Tomboleya, Sinfonia e Mamou - che permettono di aiutare bambini e ragazzini di strada, dando loro la possibilità di praticare il calcio; bambini e ragazzini che sono altrimenti abituati a giocare a piedi nudi, nelle strade, spesso vicino all'immondizia. Il Morciano Calcio ha donato materiale sportivo (in primis una storica muta di divise bianco-rosse) e il suo rappresentante, Ingrosso, ha portato in prima persona i saluti al team direttivo del progetto "Football de Rue en Italie", presente sul posto con il vicepresidente Giuliano Trentuno e con Antonio Mancuso. Presenti anche gli altri partner del progetto: Salam Sow dell’Accademia Salam3, ex calciatore professionista in portogallo; Mikelau Sampou,  presidente della squadra Ac Wakriya; Tawell Camara, presidente della Lega Calcio per la regione di Boké. La visita in Guinea è stata anche occasione per visitare e consegnare materiale didattico (quaderni, penne, evidenziatori, colori) a due scuole della zona, la prima una scuola per bambini affetti da disabilità in Conakry, la seconda il complesso scolastico elementare sull'isola di Kassa. Il Morciano ringrazia il negozio di abbigliamento sportivo Tan Sport di San Giovanni in Marignano e la cartoleria Carta Bianca di Daniela Quadrelli per aver collaborato e in una nota evidenzia: "Un’esperienza di buon auspicio per il futuro, che sicuramente proseguirà con costanza e generosità anche a distanza grazie ai contatti allacciati in questi dieci giorni di visita, per dimostrare che la comunità morcianese e l’Italia ci sono ed intendono supportare con iniziative di tale importanza la popolazione Guineana". Il Morciano invita tutte le realtà calcistiche del riminese a chiedere informazioni qualora fossero interessate a supportare il progetto.