Marted 18 Febbraio07:11:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Accusato di furto, per scappare si lancia dal cavalcavia: finisce in ospedale con una gamba rotta

Un cittadino rumeno è stato arrestato dai Carabinieri a Misano Adriatico ed è finito sotto i ferri

Cronaca Riccione | 12:38 - 01 Febbraio 2020 Gli utensili e il resto del materiale sequestrato al cittadino rumeno Gli utensili e il resto del materiale sequestrato al cittadino rumeno.

Ieri pomeriggio (venerdì 31 gennaio) i Carabinieri di Misano Adriatico hanno arrestato un cittadino rumeno, nullafacente e senza fissa dimora, al termine di un inseguimento. L'uomo si è anche ferito, nel tentativo di sfuggire al personale dell'Arma: è finito in ospedale per un intervento chirurgico, a seguito della doppia frattura al malleolo e perone sinistro. Tutto è nato da una segnalazione di un negoziante di Misano, che ha riconosciuto nel rumeno l'uomo che lo aveva derubato lo scorso dicembre. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il rumeno, scappato a piedi e arrivato al cavalcavia in prossimità della vecchia Statale Adriatica, è saltato nel tentativo di raggiungere la strada sottostante, ma è atterrato male, infortunandosi. Bloccato dai Carabinieri, durante la procedura di identificazione ha dichiarato false identitità. Successivamente sono stati effettuati accertamenti sulla sua automobile, a bordo della quale sono stati trovati due "jammer" utilizzati per eludere il sistema anti-taccheggio, nonché varie posate che sono risultate rubate a San Marino.