Giovedý 29 Ottobre05:58:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dal Rimini Calcio al Milan: il centrocampista Francesco Angelini è rossonero. Lunedì sarà a Milano

Il giocatore classe 2003 ha già esordito nella prima squadra del Rimini in Coppa Italia

Sport Rimini | 13:30 - 31 Gennaio 2020 Angelini al Vismara, quartier generale del settore giovanile rossonero Angelini al Vismara, quartier generale del settore giovanile rossonero.

Francesco Angelini, centrocampista classe 2003 del Rimini, rinforzerà il settore giovanile del Milan. L'annuncio lo ha dato in anteprima l'esperto di calciomercato di Sky, Gianluca Di Marzio. “Un colpo molto green per il Milan”, si legge sul suo sito. Andrà nella squadra Allievi e nelle prossima stagione militerà in Primavera. Lunedì sarà già a Milano.
In realtà negli ultimi giorni il Milan e il Rimini hanno stretto la trattativa e giovedì a Milano il ds Ivano Pastore e lo staff del Milan hanno stretto l'accordo che venerdì all'ora di pranzo è stato definito. Si parla di prestito con diritto di riscatto: la somma che andrà al Rimini sarà determinata su una scaletta legat al rendimento. E' una bella notizia per il ragazzo assistito dall'agente Marco Peverani.  
Il giovane della Berretti di Giordano Cinquetti, è della classe 2003 e a metà gennaio è stato invitato per una due giorni di allenamenti al Centro sportivo Vismara dove è stato acccompagnato dal segretario Marco Mercuri. Un anno più giovane rispetto alla classe di età della Berretti (è un Allievo, Under 17) il giovane biancorosso si sta mettendo in mostra come altri baby che sono entrati come lui nell'orbita della prima squadra con cui in estate è stato convocato per il ritiro estivo. Nel match di Coppa Italia a Pesaro ha giocato il secondo tempo.
La scorsa stagione era entrato nel mirino del Verona. Angelini è riminese purosangue e nella sua trafila ha vissuto anche una proficua esperienza al Santarcangelo. Si tratta di un centrocampista con un gran fisico: è alto 1,85, buona tecnica e gran temperamento. Frequenta il quarto anno dell'istituto tecnico commerciale Valturio.
E' da anni che un giocatore biancorosso non approda in un club di serie A. Dopo i fratelli Brighi alla Juventus (2000), toccò a Filippo Romagna nel 2011 (Juventus) e l'anno successivo a Gianmarco Gabbianelli (2012) all'Inter.
Non è tutto. Nel frattempo un altro talento biancorosso della Berretti, Jacopo Semprini, è stato chiamato dal Sassuolo per una duegiorni. Un vanto per il settore giovanile, i tecnici e il responsabile Aldo Righini: quattro anni fa si è ripartiti da zero.