Giovedý 22 Ottobre19:32:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alessio Boni incontra trecento studenti del liceo Volta Fellini di Riccione

L'attore era reduce dal Don Chisciotte sul palco del teatro della Regina di Cattolica

Attualità Cattolica | 12:44 - 31 Gennaio 2020 Selfie di Alessio Boni con gli studenti Selfie di Alessio Boni con gli studenti.

Il Teatro della Regina di Cattolica va in trasferta. Incontro, lo scorso mercoledì 29 gennaio, con gli studenti del Liceo Statale Volta-Fellini di Riccione. La Direttrice del Teatro Simonetta Salvetti, insieme all’attore Alessio Boni e tutta la compagnia del “Don Chisciotte” hanno incontrato oltre 300 studenti dell'istituto scolastico nell'occasione della messa in scena dello spettacolo al Teatro della Regina.

Si è trattato – spiega la Salvetti - di un momento per confrontarsi con i giovani sul mondo teatro, del ruolo dell’attore, ed al tempo stesso un approfondimento sullo spettacolo ispirato al romanzo di Cervantes. I ragazzi hanno risposto con entusiasmo e sono state tantissime le domande e le curiosità per i temi proposti dall’appuntamento”. Soddisfazione per questo incontro con gli studenti è stata espressa anche dall’Assessore alla Cultura Valeria Antonioli che ha sottolineato come il teatro sia “un sistema complesso, che si avvale di professionalità che non sono soltanto gli attori che stanno sul palco. Vi è un mondo dietro le quinte. L'incontro ha saputo approfondire il linguaggio artistico, svelare i segreti della costruzione di uno spettacolo. Un momento, insomma, per non sentirsi semplici spettatori ma divenire consapevoli fruitori della magia teatrale”.

La stagione teatrale di Cattolica ha ospitato l’immortale romanzo di Miguel de Cervantes Saavedra Don Chisciotte in due serate sold out del 28 e 29 gennaio. In scena con Boni, che ha vestito i panni del cavaliere senza macchia e senza paura, Serra Yilmaz che ha prestato il volto al fedele Sancho Panza. Di Alessio Boni anche la cura della regia dello spettacolo insieme a Roberto Aldorasi e Marcello Prayer. Sul palco si sono alternati anche Marcello Prayer, Francesco Meoni, Pietro Faiella, Liliana Massari, Elena Nico e Nicolò Diana nel ruolo del destriero Ronzinante. Al termine della due serate, inoltre, spazio al sostegno all’Associazione MondoDonna Onlus ed alle attività del Centro Antiviolenza Chiama Chiama Distretto di Riccione. Grazie alla vendita del libro che raccoglie la genesi e l’evoluzione dello spettacolo, per ogni copia venduta parte del ricavato è andato a queste realtà che offrono sostegno ed aiuto a tutte le donne che vivono situazioni di violenza o maltrattamento