Martedý 18 Febbraio20:54:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cane denutrito, disidratato e legato ad una catena corta: proprietario denunciato

Un bellissimo esemplare di bracco tedesco è stato soccorso dai Carabinieri di Saludecio

Cronaca Saludecio | 09:55 - 30 Gennaio 2020 Il giovane cane viene avvicinato da un Carabiniere Il giovane cane viene avvicinato da un Carabiniere.

Legato, malnutrito, disidratato, con la coda mozzata e due grandi occhi impauriti. Questa la scena che si è presentata ai Carabinieri di Saludecio in un casolare in stato di abbandono. Un bellissimo esemplare di bracco tedesco è stato trovato legato in una cuccia artigianale, malridotta e piena di terra. Terra che aveva invaso anche l'acqua che il cane tentava di bere. La catena che lo teneva legato era corta e l'animale era in gravissimo stato di malnutrizione. I militari si sono subito presi cura di lui sfamandolo e dissetandolo. Non è stato facile vincere le diffidenze del cane, intimorito dalla presenza dell'uomo. I Carabinieri sono poi risaliti al proprietario del casolare abbandonato. E' un 63enne di Montegridolfo e mercoledì mattina si sono presentati a casa sua con personale sanitario specializzato. Il cane è stato liberato e portato in canile a Riccione. L'uomo, che aveva anche fatto in totale autonomia le vaccinazioni all'animale, esercitando quindi anche abusivamente la professione medica, è stato denunciato. Deve rispondere di maltrattamento di animali e detenzione di animali in condizioni contrare alla loro natura.