Giovedý 28 Maggio17:17:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Crak finanziario, arriva la condanna definitiva: l'imprenditore Corbelli finisce in carcere

Il 65enne santarcangiolese, già patron di Telemarket ed ex presidente del Napoli calcio deve scontare 4 anni e un mese

Attualità Santarcangelo di Romagna | 09:03 - 30 Gennaio 2020 Giorgio Corbelli Giorgio Corbelli.

L'ex patron di Telemarket e presidente del Napoli calcio Giorgio Corbelli è stato arrestato ed è in carcere. L'imprenditore 65enne, nato a Santarcangelo, ha vissuto per molti anni a Rimini dove ha ricoperto diversi ruoli in ambito sportivo legati al baseball, basket e al calcio. Nella giornata di mercoledì Corbelli è stato portato in carcere a seguito della condanna inflitta dal Tribunale di Milano per il crac di Finarte. L'imprenditore era già ai domiciliari per un'altra condanna e si trova in carcere a Brescia, città dove vive. Complessivamente Corbelli deve scontare quattro anni e un mese di detenzione ma il suo legale punta ad ottenere a breve una revisione del regime carcerario.