Marted́ 04 Agosto15:21:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Rimini Calcio, che beffa. Carpi rimonta due gol, il pari nel recupero su rigore (2-2)

Primo pari per Colella sulla panchina biancorossa: fatale il rosso al 60' per Palma. A segno Codromaz e Letizia

Sport Rimini | 18:15 - 02 Febbraio 2020 Letizia ancora a segno: per lui 4 reti in 5 partite Letizia ancora a segno: per lui 4 reti in 5 partite.

Rimini - Carpi 2-2


RIMINI (4-3-1-2) Meli; Finizio, Ambrosini, Codromaz, Silvestro; Montanari, Cigliano (32' st Ventola), Calamai; Letizia (22' st Picascia); Mendicino (18' pt Palma), Gerardi (32' st Ortolini).
In panchina: Barone, Sala, Santovito, Cavallari, Pari, Paramatti, De Vito.
All. Colella.
CARPI (4-3-1-2) Nobile; Ligi, Sabotic, Rossoni (43' st Simonetti), Sarzi Puttini; Saber, Pezzi (43' st Carletti), Carta (18' st Saric); Jelenic (33' st Maurizi); Biasci, Cianci (33' st Vano).
In panchina: Rossini, Varoli, Bellini, Varga, Fofana, Mastaj, Boccaccini.
All. Riolfo.

ARBITRO: Maranesi di Ciampino (assistenti Politi di Lecce e Pintaudi di Pesaro)
RETI: 45' pt Codromaz, 50' pt Letizia (rig), 27' st Biasci, 49' st Biasci (rig)
NOTE: 20' st espulso Palma. Ammoniti Ambrosini, Sabotic, Ligi, Pezzi, Letizia, Montanari. Spettatori 1.774

IL MIGLIORE: Letizia 7. Ancora una volta dà la scossa alla squadra in fase offensiva. E' bravo a  procurarsi il rigore, trasformato con abilità.

IL PEGGIORE: Palma 5. Stava disputando una buona gara, ma purtroppo è determinante in negativo il cartellino rosso preso a metà ripresa.

Il Rimini assapora la seconda vittoria del girone di ritorno al Neri, ma viene beffato da un rigore nel recupero del secondo tempo. Per Colella è il primo pareggio da quando siede sulla panchina biancorossa: un punto che lascia molti rimpianti e che è stato anche conseguenza dell'inferiorità numerica causata dall'espulsione di Palma al 65'. Il Rimini nel primo tempo si era trovato sul doppio vantaggio: a segno al 45' grazie a un errore del portiere Nobile, scivolato sul colpo di testa tutt'altro che irresistibile di Cordomaz, al 50' (quinto minuto di recupero) grazie al rigore di Letizia, quattro reti in cinque partite giocate in maglia biancorossa. Il Carpi ha dimezzato lo svantaggio al 72' con una bordata ravvicinata di Biasci, in un'azione contestata per un fallo non rilevato su Finizio. Nel recupero la beffa: sugli sviluppi di un corner dubbio contatto tra Montanari e Saber, l'arbitro decreta il rigore che Biasci trasforma spiazzando Meli.