Giovedý 20 Febbraio12:31:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Olio di ricino ai sinistrati", bufera sul post Facebook del coordinatore di Forza Italia Rimini

Umberto Casalboni si discolpa dalle accuse: "sono antifascista e liberale"

Attualità Rimini | 17:16 - 28 Gennaio 2020 L'immagine pubblicata da Casalboni su Facebook L'immagine pubblicata da Casalboni su Facebook.

Bufera su Umberto Casalboni, coordinatore di Forza Italia Rimini, che sabato 25 gennaio, alla vigilia delle votazioni per la carica di presidente della regione, ha pubblicato sulla propria pagina Facebook l'immagine di una bottiglia di olio di ricino, scrivendo a commento: "Cari amici il mio amico barista ha fatto provviste per fare digerire la sconfitta ai sinistrati. Da lunedì aperitivi gratis per tutti i sinistrati“. Un'uscita di pessimo gusto che ha suscitato  proteste e che a urne chiuse, dopo la vittoria di Bonaccini, si è anche ritorta contro Casalboni, la cui pagina è stata "tempestata" di messaggi di sfottò. Casalboni, dopo aver rimosso il post, si è discolpato dalle accuse con una breve dichiarazione rilasciata al Corriere di Romagna, parlando di atto goliardico e di ironia da parte sua: "Sono un antifascista, vengo da una famiglia antifascista, sono craxiano e liberale".