Giovedý 28 Maggio20:47:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Cattolica celebra Guido Morganti, il cattolichino che salvò 13 ebrei dallo sterminio

Il cattolichino è "giusto tra le nazioni" ed simbolo della lotta alla Shoah: a lui una targa in memoria

Attualità Cattolica | 18:27 - 27 Gennaio 2020 FOTO Cattolica celebra Guido Morganti, il cattolichino che salvò 13 ebrei dallo sterminio

Nel giorno della Memoria il comune di Cattolica ha voluto ricordare l'opera del suo concittadino Guido Morganti, il sarto cattolichino insignito dell’onorificenza di "Giusto tra le Nazioni" in quanto durante la Seconda Guerra Mondiale salvò la vita a tredici persone delle famiglie dei Finzi e dei Rimini appartenenti alla comunità ebraica. 

La cerimonia di scopertura si è svolta alla presenza e con gli interventi del sindaco Mariano Gennari, dell'assessore alla cultura Valeria Antonioli, del presidente Anpi di Cattolica Maurizio Castelvetro e della figlia di Guido Morganti, Bruna. Presente, inoltre, l'assessore al turismo Nicoletta Olivieri. Sono intervenuti anche i rappresentanti locali delle Forze dell'Ordine e di diverse associazioni.

“Un momento di speranza che ci fa capire il senso della parola umanità” ha detto il primo cittadino, “in questa casa è maturata la scelta di compiere quel gesto nobile. L'idea di apporre questa targa – ha raccontato la Antonioli - si è concretizzata dopo una chiacchierata con un concittadino. Raccogliamo tutte le sensibilità, dunque, e passiamo il testimone ai giovani con l'intendo di rendere viva la memoria del nostro Guido Morganti e del suo atto di eroismo”. Un ringraziamento è stato rivolto a Valeria Belemmi, responsabile del Laboratorio di educazione all'immagine, ed a Simonetta Salvetti, direttrice dei Teatri di Cattolica, che si sono impegnate nella realizzazione dell'appuntamento.