Giovedý 28 Maggio17:05:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: Bruma fa urlare il Bindi. Pietracuta supera il Bellaria al 94' (2-1)

I rossoblu di Fregnani passano con un rigore di Fratti, poi l'autorete del pari di Cesarini

Sport Pietracuta di San Leo | 17:54 - 26 Gennaio 2020 Bruma, autore del gol decisivo al 94' Bruma, autore del gol decisivo al 94'.

Pietracuta - Bellaria Igea Marina 2-1


PIETRACUTA: Leardini, Cesarini (75’ Tadzhybayev), Mularoni, Tosi, Lessi, Tomassini A., Golinucci (70’ Fabbri Fe.), Fabbri Fr., Fratti, Tomassini F.R. (60’ Bruma), Evaristi (78’ Fabbri D.). 
In panchina: Balducci, Stavola, Contadini, Alessandrini, Satalino. 
Allenatore: Fregnani.
BELLARIA IGEA MARINA: Mignani, Galassi, Paganelli, Valentini, Alvisi, Pruccoli, Bellavista, Facondini, Righini (70’ Loi), Zanni (87’ Marchini), Chiussi.
In panchina: Sapucci, Foschi, Fusi F., Aruci, Pasolini, Tebaldi, Vivo.
All. Fusi.

ARBITRO: Torricella di Ravenna (Assistenti: Coppola di Ravenna e Bondi di Cesena).
RETI: 10' rig.Fratti, 47' aut.Cesarini, 94' Bruma.
NOTE: ammoniti Mularoni, Fabbri Fr., Evaristi, Bruma, Paganelli, Alvisi e due componenti della panchina del Bellaria.


PIETRACUTA. Grazie ad una prodezza all’ultimo respiro dell’attaccante pietracutese Bruma, i rossoblu locali si aggiudicano l’intera posta in palio contro un coriaceo Bellaria. Gli ospiti per tutto il secondo tempo hanno imbrigliato le iniziative dei più quotati avversari, vedendosi sfuggire di mano in extremis un punto che avrebbero meritato. Fregani conferma Fabio Ramon Tomassini al posto di Bruma mentre tra i bianco azzurri occhi puntati sul temibile Bellavista. Il primo tempo è giocato dalle squadre a viso aperto e le occasioni non mancano. La prima è sui piedi di Evaristi che avanza centralmente e calcia un mancino angolato che centra il palo alla sinistra di Mignani. Sul versante opposto Chiussi lavora una palla lungo la linea di fondo e a contatto con un difensore locale finisce a terra, l’arbitro lo invita a rialzarsi tra le proteste bellariesi. Ancora un veloce capovolgimento di fronte vede protagonista Evaristi che lancia sulla corsa Tomassini, l’ala sammarinese finisce a terra insieme al proprio inseguitore Alvisi e l’arbitro indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri Fratti realizza spiazzando Mignani. Il Bellaria si compatta e sfiora il pari al 25’ con una bordata dal limite dell’area di Chiussi che Leardini respinge con estrema bravura. Anche Bellavista ha modo di scatenare la sua velocità lungo la fascia ma una volta arrivato nei pressi dell’area calcia malamente. La ricerca del gol da parte degli ospiti permette al Pietracuta di creare due notevoli occasioni in contropiede che però non vengono concretizzate: al 31’ una percussione di Golinucci lungo la fascia destra passa per i piedi di Evaristi e giunge a Tomassini, la sua conclusione supera Mignani ma un compagno della difesa piazzato nei pressi della porta respinge. Ancora vicino al gol Tomassini al 39’ con un colpo di testa in corsa su cross di Cesarini che Mignani para in due tempi. All’ultimo minuto di recupero gli ospiti pareggiano sugli sviluppi di un corner: Pruccoli appostato sul secondo palo prova la conclusione ravvicinata che viene respinta da Leardini sul corpo di Cesarini e quindi in rete. Poco da segnalare nella ripresa. Fratti ci prova da fuori area al 63’ ma la palla destinata all’incrocio dei pali è respinta da Mignani. Il neo entrato Bruma, ben servito da Tosi, al minuto 85 vede respingersi la conclusione ravvicinata ancora da Mignani. Corre l’ultimo minuto di recupero quando Lessi e Mularoni fermano l’ennesima sgroppata lungo l’out destro di Bellavista e dalla difesa parte un veloce ribaltamento per la corsa di Bruma, l’attaccante locale si accentra e lascia partire un fendente angolato che si insacca all’incrocio dei pali, dove Mignani non ha speranza di arrivarci. Resta solo il tempo per battere a centrocampo prima del fischio finale.

Ufficio stampa Pietracuta Calcio