Luned́ 17 Febbraio14:42:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Silver, Santarcangiolese sorride dopo la battaglia col Rebasket: 82-80. Espulso Fusco

In un finale incandescente la squadra di casa la spunta. La bomba di Defant si spegne sul ferro

Sport Santarcangelo di Romagna | 13:01 - 26 Gennaio 2020 Il coach della Santarcangiolese Evangelisti Il coach della Santarcangiolese Evangelisti.

Quando Rebasket scende sul parquet di Santarcangelo, torna alla memoria la bellissima serie di semifinale 2017-2018 quando la squadra allora allenata da Massimo Bernardi uscì miracolosamente vincente dalla semifinale contro gli emiliani dopo aver sudato le proverbiali sette camicie. Sabato sera a Santarcangelo la squadra di coach Evangelisti ha dovuto soffrire in eguale misura per avere ragione degli ospiti che nonostante una classifica deficitaria hanno dimostrato di giocare un buon basket frutto del lavoro e della mano di coach Casoli (82-80).

Primo quarto con Dini in quintetto al posto di capitan Fusco con la dichiarata intenzione di Evangelisti di proteggere il suo capitano per averlo fresco nei momenti decisivi del match. Parte però forte Rebasket con Putti e Defant, rispondono Zannoni e Fornaciari da sotto, ma la difesa di casa appare troppo ballerina e qualche palla persa porta avanti gli ospiti 14 a 8 costringendo al timeout i padroni di casa. Al rientro in campo si scatena Nervegna che segna tre triple consecutive, per Rebasket invece, si accende Beltran che va a segno con diverse conclusioni nel cuore dell’area. Santarcangelo comunque rimonta e con le conclusioni dall’arco di Fornaciari finisce il quarto avanti 24 a 21.


Secondo quarto agitato. Fusco protesta per un contatto in palleggio che permette ad Azzali di rubargli il pallone e segnare indisturbato. L’arbitro non gradisce la protesta e dapprima assegna un fallo tecnico a Fusco e poi lo espelle. Si accendono quindi gli animi dentro e fuori dal campo; Rebasket con i liberi si rifà sotto, Dimonte, Dini e Nervegna riportano avanti i padroni di casa sul 36 a 29 e provocano il timeout di coach Casoli. Beltran e Pezzi con esperienza e vigore la imbucano da sotto e così con la tripla di Defant il quarto termina 40 a 39 per i padroni di casa.


RIPRESA Ripresa che comincia con un sostanziale equilibrio poi Raffaelli segna due bombe consecutive e porta avanti i suoi di 5 punti. Timeout per Rebasket, con una palla recuperata Castagnaro colpisce in contropiede, Pitti segna in penetrazione, ma Zannoni sempre da sotto fa la voce grossa. Rebasket va avanti con i liberi conquistati grazie al bonus ed in questa fase Santarcangelo pare in difficoltà anche perché Zannoni è fuori per un taglio allo zigomo. A questo punto prò Adeosun converte un gioco da tre punti poi Dimonte con la rubata lancia Fornaciari autore anch’egli di un gioco da tre punti con fallo antisportivo. Sulla successiva rimessa ancora Dimonte segna da tre e il quarto termina 61 a 57 per i clementini.


Ultimo quarto che comincia con due tecnici: uno a Nervegna, e l’altro a Evangelisti che riportano a contatto Rebasket. Pezzi torna ancora a segnare da sotto, poi di nuovo Dimonte da una boccata di ossigeno a Santarcangelo dalla lunga distanza con Raffaelli che lo imita sempre dall’arco. Rebasket fatica a segnare e dopo i canestri di Dini e Fornaciari Santarcangelo si trova avanti di 7 punti a 4 minuti dal termine sul 75 a 68. Dini commette il quarto fallo, e Rebasket grazie a Defant che segna da ogni posizione si rifà sotto. Beltran colpisce ancora da tre e in un amen Rebasket è avanti 76 a 75 quando mancano 2' al termine. Nervegna trova l’ennesima tripla sullo scadere dei 24 secondi, poi Beltran non converte un gioco da tre punti su fallo di Zannoni e sul 78-78 si entra nell’ultimo minuto. Fornaciari segna da tre su assist di Nervegna, Defant la mette da due cadendo all’indietro. Nervegna sbaglia da tre ma sbaglia anche Defant per gli ospiti, quindi Zannoni sul rimbalzo rischia di perdere la palla. La carambola di passaggi imprecisi che ne consegue porta aduna rimessa in attacco per la Santarcangiolese che un solo punto di vantaggio da difendere quando mancano 8 secondi al termine. Timeout per Rebasket e fallo sistematico ordinato da Casoli. E’ Dini a subire il fallo e ad andare in lunetta, Christopher segna il primo e sbaglia il secondo, Defant tenta la tripla sulla sirena ma questa viene sputata dal ferro decretando così la soffertissima vittoria della Santarcangiolese.

Prossimo impegno per i gialloblù domenica 2 febbraio in trasferta contro la forte Novellara che precede la Santarcangiolese in classifica ai margini della zona playoff.


Il tabellino

Santarcangiolese: Nervegna 16, Zannoni 12, Adesoun 5, Fornaciari 17 , Raffaelli 15, Dimonte 8 , Sirri, Dini 7, Fusco 2, Malatesta ne. Adduocchio ne. All. Evangelisti
Rebasket: Defant 24, Castagnaro 7, Bonifazi, Azzali 4, Beltran 19, Pezzi 10 , Putti 14, Zecchetti 2 , Arbidans, Koltanin 16 , Perego 12. All.Casadei.

Arbitri : Dragicevic , Guerini.