Mercoledý 21 Ottobre18:34:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Gnassi suona il campanello della nuova Questura e punge Salvini: "Scusi lei spaccia..frottole?"

Il primo cittadino di Rimini ha pubblicato un video su Facebook

Attualità Rimini | 14:33 - 24 Gennaio 2020 Uno scatto del video pubblicato dal sindaco di Rimini Andrea Gnassi Uno scatto del video pubblicato dal sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

E' il caso del momento: la citofonata di Matteo Salvini in un appartamento del pilastro, quartiere periferico di Bologna, e la domanda, rivolta a una famiglia tunisina, se fosse dedita allo spaccio. Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi risponde a distanza con un video pubblicato sulla pagina Facebook dedicata alla sua attività istituzionale, in cui citofona nell'immobile di via Ugo Bassi destinato un tempo a diventare la sede della nuova Questura di Rimini. "Pronto..c'è qualcuno che spaccia delle frottole?", dice Gnassi nel video.

Il primo cittadino riminese accusa la Lega, una volta giunta al governo con il movimento Cinque Stelle, di aver voluto contravvenire all'accordo firmato dall'amministrazione comunale con il governo Gentiloni, che prevedeva la creazione della cittadella della sicurezza, cioè lo spostamento della Guardia di Finanza, della Questura e degli uffici di Polizia Stradale nell'immobile di via Ugo Bassi, recuperandolo all'attuale stato di degrado. Il governo gialloverde invece decise per lo spostamento provvisorio nella sede di piazzale Bornaccini: "Un trasferimento provvisorio che è costato di lavori 700.000 euro al Comune di Rimini". La sede definitiva della Nuova Questura sarà invece la Caserma Giulio Cesare.