Venerdý 28 Febbraio22:14:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Infilò un cacciavite in un occhio a una guardia di sicurezza, catturato ricercato a Rimini

Un 32enne è stato arrestato dalla Squadra Mobile, in esecuzione di un mandato d'arresto internazionale dal Tribunale di Tirana

Cronaca Rimini | 16:32 - 23 Gennaio 2020 Arrestato un ricercato internazionale albanese: deve scontare 4 anni per lesioni gravi. Foto di repertorio Arrestato un ricercato internazionale albanese: deve scontare 4 anni per lesioni gravi. Foto di repertorio.

Un 32enne albanese, residente a Rimini e irreperibile da mesi, è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Rimini, in esecuzione di un mandato d'arresto internazionale dal Tribunale di Tirana. Il giovane, in Albania, è stato condannato nell'aprile 2019 a  quattro anni di reclusione per lesioni gravi, fatti risalenti a cinque anni prima, quando nella concitazione di una lite, il ragazzo infilò un cacciavite in un occhio a una guardia di sicurezza. Il personale della Squadra Mobile, appresa la notizia sulla possibile presenza del latitante in città, ha avviato le ricerche, fino a quando lo hanno visto uscire da una palazzina di Rivazzurra. Il 32enne cercava di non farsi riconoscere, coprendosi il volto con una sciarpa. Portato al carcere dei Casetti, è ora in attesa dell'estradizione.