Sabato 04 Aprile12:49:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dal distributore spariscono oltre 7mila euro: il ladro era un parente

Il sistema di videosorveglianza ha permesso ai Carabinieri di identificare l'autore

Cronaca Riccione | 10:46 - 23 Gennaio 2020 Un distributore di benzina, foto di repertorio Un distributore di benzina, foto di repertorio.

Aveva rubato oltre 7000 euro da un distributore automatico a Riccione, rintracciato e denunciato dai Carabinieri per furto aggravato. L'uomo è un 57enne originario della Svizzera ma residente a Rimini. Il furto risale alla notte del 14 ottobre scorso al distributore "Tamoil" in viale Circonvallazione 56 a Riccione. Il mattino successivo un dipendente aveva notato l'ammanco di denaro trovando a terra 115 euro in contanti, persi probabilmente durante la fuga. Nessun segno di forzatura. I Carabinieri visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza hanno notato che alle 3.30 un uomo, non giovanissimo, era sceso da una Nissan Micra, aveva aperto la colonnina del self service con le chiavi, aveva rubato 7025 euro ed era scappato. Dalla targa del mezzo si è risalito alla proprietaria, una parente dei titolari del distributore. Alla guida del mezzo è risultato essere il marito che, dopo il furto, si era liberato dei vestiti buttandoli in un bidone vicino a via Baroni a Rimini. Il 57enne, incensurato, ha confessato di aver agito per vecchie ruggini con i parenti titolari del distributore.