Giovedý 04 Giugno23:22:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, un'altra sconfitta: l'Imolese passa 1-0 al Galli

Decide un gol al 40' del neo acquisto Chinellato, nella ripresa Rossi al 55' salva il risultato su Letizia

Sport Rimini | 20:55 - 22 Gennaio 2020 Per Ferrani rientro amaro al centro della difesa Per Ferrani rientro amaro al centro della difesa.

Imolese - Rimini 1-0


IMOLESE (3-4-2-1): Rossi - Boccardi, Carini, Checchi - Garattoni, Marcucci (84' Tentoni), Alimi, Valeau (84' Ingrosso) - Belcastro (65' Latte Lath), Ferretti (76' Maniero) - Chinellato (65' Vuthaj).
In panchina: Seri, Libertazzi; Schiavi, Alboni; Artioli; Sall, Ngissah. 
All. Atzori.
RIMINI (3-4-2-1): Sala - Ambrosini (59' Santovito), Ferrani, Paramatti - Messina, Cigliano, Remedi, Silvestro (68' Ventola) - Arlotti (59' Mendicino), Letizia (75' Montanari) - Gerardi (68' Palma).
In panchina: Meli, Santopadre; Finizio, Pari, De Vito; Mancini,  Lionetti.
All. Colella.

ARBITRO: Collu di Cagliari (Assistenti: Conti e Galimberti di Seregno)
RETI: 40' Chinellato.
NOTE: ammoniti Paramatti, Ambrosini, Gerardi, Santovito, Carini, Palma, Ferrani, Alimi.

Sconfitta pesante per il Rimini, la sesta in sette partite per Giovanni Colella, che cede 1-0 sul campo della diretta concorrente Imolese. Decide l'incontro il neo acquisto Chinellato al 40': l'attaccante si libera della marcatura di Paramatti e con un destro potente beffa sul primo palo Sala. Un gol che spezza gli equilibri di una gara sostanzialmente in equilibrio e che permette all'Imolese, nella ripresa, di difendere il vantaggio contro una squadra che ha mostrato preoccupanti limiti offensivi. Il Rimini si ferma alla traversa di Ambrosini al 2', su calcio d'angolo di Cigliano, e al tiro di Letizia che al 55' chiama Rossi a una grande parata. L'Imolese, prima del gol, aveva sprecato invece una clamorosa occasione con l'altro neo acquisto Ferretti. Ora i biancorossi di Colella sono attesi da due partite consecutive al Romeo Neri, ma contro Vicenza e Carpi. La società tornerà sul mercato dopo l'infortunio di Agnello?


Le pagelle


SALA 5: Chinellato calcia con potenza, tuttavia la palla passa sul primo palo. E' anche sfortunato, ma sul gol dell'Imolese pecca.
AMBROSINI 5.5: qualche sbavatura di troppo, non solo in fase di impostazione del gioco (SANTOVITO 6: schierato nella difesa a tre - a Reggio aveva fatto soprattutto l'esterno nel 3-4-2-1 - impiega due minuti per prendersi un cartellino giallo. Poi Colella lo mette terzino a sinistra nella difesa a quattro. Più a suo agio).
FERRANI 6: rientra al centro della difesa. Sui palloni alti è una garanzia, nella parte finale ha sofferto la vivacità di Latte Lath. Per fermarne una progressione, ha dovuto fare un fallo tattico da cartellino giallo.
PARAMATTI 5: perde Chinellato in più di un'occasione, non solo sul gol. Nella ripresa si sposta sul centrodestra della difesa a tre, poi in quella a quattro torna al centrosinistra. 
MESSINA 6: difficile contenere Valeau, uno dei giocatori più in forma dell'Imolese. L'ex Parma non ha sfigurato, avanzando anche a sostegno della manovra offensiva, benché i suoi cross non abbiano riservato grossi patemi ai difensori avversari. 
CIGLIANO 6: parte da regista, passa trequartista e poi chiude da regista. Ha giocato con una buona personalità, anche se forse è troppo presto per dargli le redini del centrocampo. Si è speso anche in copertura.
REMEDI 6: è l'uomo di quantità e di centimetri che serviva al centrocampo biancorosso. Recupera molti palloni, si spende in molti recuperi difensivi. Troppi passaggi però fuori misura.
SILVESTRO 5.5: molta corsa, ma poca precisione e anche qualche difficoltà in fase di copertura (VENTOLA 5.5: non incide). 
ARLOTTI 6: dei tre uomini d'attacco è quello che deve sacrificarsi in copertura. Quindi mette al servizio della squadra la sua migliore dote: la corsa (MENDICINO 5.5: il suo ingresso in campo non è sufficiente per scardinare la difesa dell'Imolese. Prova a dare più profondità al gioco biancorosso).
LETIZIA 6: si accende a sprazzi, ma la manovra offensiva del Rimini è soprattutto lui. L'unico tiro in porta, traversa a parte, è infatti il suo. Rossi gli nega il terzo gol in tre partite (MONTANARI S.V.).
GERARDI 5: generoso come sempre, arretra e lavora di sponda, ma la condizione fisica sembra deficitaria (PALMA 5.5: è l'uomo che con le sue qualità tecniche e visione di gioco potrebbe rovesciare le sorti dell'incontro, invece si sposta dalla regia alla trequarti senza incidere, entrando nel vivo del gioco solo nei minuti finali, quando l'Imolese è arroccata a protezione del fortino).
ALL. COLELLA 5: una sconfitta pesante per la classifica e il morale. Troppi cambi tattici, giocatori che modificano la loro posizione 2-3 volte nel corso dei 90 minuti. Il tutto fa il gioco dell'Imolese nella sua difesa del gol del vantaggio. Deve decidere: Palma è un regista o un trequartista?