Martedì 18 Febbraio08:39:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

All’Istituto Tonino Guerra di Novafeltria nasce la Commissione ‘Innovazione, Creatività e Bellezza’

Laboratori di educazione all’Affettività e Conoscenza del sé e di Educazione alla Cittadinanza Attiva

Attualità Novafeltria | 18:19 - 20 Gennaio 2020 Laboratori all'Istituto Tonino Guerra di Novafeltria Laboratori all'Istituto Tonino Guerra di Novafeltria.

L’Istituto Tonino Guerra di Novafeltria, nella panoramica delle scuole periferiche della provincia di Rimini, è impegnato in prima linea nella realizzazione di progetti artistici e pedagogici innovativi.
Con l’avvio di quest’anno scolastico che ha visto il cambio di guardia nella guida dell’Istituto, la nuova e tenace Dirigente prof.ssa Maria Anna Manicone, ha voluto istituire la Commissione “Innovazione, Creatività e Bellezza”, costituita da un team di docenti fortemente motivati e specializzati nel realizzare interventi, laboratori e progetti innovativi con l’obiettivo di potenziare l’offerta formativa del sistema scolastico e mitigare il problema della dispersione scolastica.
La finalità centrale della Commissione è migliorare la qualità della vita degli studenti, potenziare la creatività e le competenze trasversali di ogni alunno, combattendo le problematiche che causano la dispersione scolastica, ovvero contrastando i fenomeni di bullismo, cyberbullismo, disagi, ansie da prestazione, gestione dello stress. L’obiettivo o file rouge che anima i progetti è quello di favorire un rinnovato clima di positività, sostegno, ascolto ed empatia all’interno della Scuola e sostenere l’emotività degli studenti. 
Tre le macro aree di cui la Commissione si occupa rientrano: Educazione socio-pedagogica;  Educazione alla Creatività: Teatro, Cinema, Video e Arte; Animazione digitale e nuove tecnologie multimediali, e per  ognuna di esse il team di docenti ha attivato una vasta scelta di percorsi davvero innovativi.

I Laboratori per le competenze trasversali di Educazione all’Affettività e Conoscenza del sé, e di Educazione alla Cittadinanza Attiva, si configurano come occasione per contribuire fattivamente al benessere degli alunni e degli insegnanti nel contesto scolastico, in particolare nella vita di classe e per acquisire importanti soft skills o competenze trasversali necessarie anche nel mondo del lavoro. Le finalità dei laboratori sono volte alla promozione di un'educazione all’empatia, incentrata sui diritti umani, sulla parità di genere, sulla comunicazione pacifica e non violenta, sulla cittadinanza globale, e la valorizzazione delle diversità culturali. All’interno dell’Istituto la partecipazione delle classi o dei singoli studenti ai laboratori progettati e attuati durante l’orario curriculare, a cura dei prof. Mariangela Di Pasquale, Pamela Pasini, Claudio Bernabei e Annamaria Giacobbi, è stata significativamente numerosa.

I docenti dell’area “Creatività” hanno tra le tante proposte, attivato laboratori e corsi indirizzati a tutti gli studenti dell'Istituto e finalizzati alla realizzazione di spettacoli, cortometraggi, video e opere artistiche utilizzando i linguaggi del Teatro, del Cinema e dell’Arte.
I professori Simone Paci e Emma Emiliani hanno dato il via al Laboratorio di “Disegno e Xilografia” ispirato al patrimonio artistico locale, al fine di potenziare, valorizzare o fornire le competenze tecniche e culturali per l'espressione artistica di ogni allievo e sviluppare l'attitudine alla creatività e alla progettualità, intese come modalità cognitiva basate “sul fare”.

Un’altra “bella” iniziativa attuata in seno all’Istituto Tonino Guerra è stata la realizzazione del Corso di Teatro Stabile: “Teatro e Cinema a scuola” a cura delle docenti Mariangela Di Pasquale e Pamela Pasini.
Il progetto teatrale, ideato su richiesta degli studenti del Consiglio d’Istituto, ha l’obiettivo di potenziare “La Compagnia Teatrale T. Guerra”, che da oltre un decennio realizza diversi cortometraggi e spettacoli teatrali che hanno conquistato anche menzioni di merito in concorsi scolastici nazionali.  Il Corso si pone quindi l'obiettivo di educare ai linguaggi Teatrali e Cinematografici attraverso la realizzazione di spettacoli che valorizzeranno la storia del Teatro, dalle origini a oggi, e i tre grandi eventi artistici del nostro territorio: Il Centenario della nascita di Fernando Gualtieri, di Tonino Guerra e di Federico Fellini.
Già Il 1 dicembre 2019 gli studenti della Compagnia Teatrale hanno portato in scena a Talamello la vita del noto pittore Gualtieri, regalando al pubblico una toccante performance teatrale.

Altro punto d’orgoglio della Commissione nell’area Animazione digitale e nuove tecnologie multimediali, è stata l’organizzazione del Festival della Cultura Tecnica che si è tenuto nel mese di Novembre a cura del prof. Nicola Lapenta coadiuvato da altri docenti e personale ATA.
All’interno del festival numerosi sono stati i laboratori per lo sviluppo delle competenze digitali realizzati da Art-Er, Ecipar, Servizio Marconi, Ecipar ed altre preziose realtà del territorio e non a cui gli studenti hanno aderito con entusiasmo: Laboratorio di Videomaking, riprese e montaggio audio-video: Raccontare la scuola e il  territorio; laboratorio di riciclo computer (rigenerazione); laboratorio di Stampa Sublimatica, Modellazione 3d, laboratorio di Musica e Tecnologia; laboratorio di Web radio; Food Storytelling dei grani antichi - comunicare il territorio attraverso la sue tipicità.

Dulcis in fundo, sempre su suggerimento della Dirigente Scolastica, il 21 dicembre la Commissione ha organizzato, grazie alla prof.ssa Emma Emiliani, “La Giornata dell’Arte”. Un evento che ha vantato al suo interno diversi incontri con professionisti del mondo dell’arte, una ricca esibizione musicale tra i docenti Michele Bruno, Gianluca Venturini, Luca Semprini, Fulvio Vaselli e gli alunni della scuola, e ha visto la realizzazione di un bellissimo murales collocato poi all’interno dell’istituto.

Tutta la comunità educante ha apprezzato lo sforzo e l’energia messi a disposizione dai docenti e  da tutto il personale in termini di tempo, risorse creative e fantasia, e ha visto orgogliosamente partecipi molti studenti.