Luned́ 17 Febbraio22:22:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Da Rimini a Novafeltria, con sopralluogo al Ponte Verucchio: tour riminese per Stefano Bonaccini

Fitta l'agenda del presidente uscente, che a Rimini ha visitato il Sigep, l'ospedale Infermi e lo stabile in abbandono di via Ugo Bassi

Attualità Rimini | 18:53 - 19 Gennaio 2020 Stefano Bonaccini con il sindaco Stefania Sabba sul Ponte Verucchio Stefano Bonaccini con il sindaco Stefania Sabba sul Ponte Verucchio.

Domenica 19 gennaio Stefano Bonaccini, ricandidato alla presidenza regionale, ha fatto nuovamente tappa a Rimini, destinazione l'ospedale Infermi, il Sigep, ma anche via Ugo Bassi, dove ha ispezionato la palazzina in stato di degrado che era destinata a ospitare la nuova sede della Questura.  Ad accompagnarlo il sindaco Andrea Gnassi. Durante la visita all'Infermi, ha dichiarato: "Oggi abbiamo spazi e dotazioni all'avanguardia. Noi investiamo nella nostra sanità regionale, che vogliamo resti pubblica, per garantire a tutti i cittadini le migliori cure possibili". Bonaccini ha proseguito il suo tour in Valmarecchia. In compagnia del sindaco Stefania Sabba, è stato protagonista di un sopralluogo sul Ponte di Verucchio, riaperto al traffico delle automobili.  "Abbiamo lavorato insieme alla Provincia di Rimini per alleviare i disagi dei cittadini riaprendo il passaggio a senso unico alternato – ha dichiarato Bonaccini - ed è un primo passo importante. Ora proseguono i lavori per il consolidamento della struttura e dare così una risposta definitiva al territorio. Il nostro impegno per le comunità locali non si ferma". La mattinata si è conclusa con il pranzo a San Patrignano:  "Grazie per quello che fate ogni giorno perché abbiamo bisogno di una società dove non si perda mai il valore della solidarietà", ha detto rivolto agli ospiti della comunità. Nel pomeriggio il presidente uscente della giunta regionale è tornato in Valmarecchia. A Novafeltria, in un gremito teatro sociale e introdotto dall'avvocato Bianca Barbieri, consigliere comunale di opposizione, Bonaccini ha illustrato il proprio programma elettorale sull'Alta Valmarecchia, soffermandosi su temi quali la viabilità, le infrastrutture e la sanità.