Martedý 21 Gennaio19:30:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Qualità dell'aria a Rimini: da domani scattano le misure per contenere e ridurre l'inquinamento

Negli ultimi tre giorni è stato superato il limite di polveri sottili nell'aria: i provvedimenti

Attualità Rimini | 13:18 - 16 Gennaio 2020 Qualità dell'aria a Rimini: da domani scattano le misure per contenere e ridurre l'inquinamento

Entreranno in vigore venerdì 17 gennaio le misure previste per il contenimento e la riduzione dell'inquinamento atmosferico, necessarie anche in virtù della verifica condotta giovedì da Arpae, la quale ha confermato il superamento continuativo, negli ultimi tre giorni, del valore limite giornaliero di polveri sottili PM10, nel territorio provinciale. Le misure entrano in vigore automaticamente fino al successivo giorno di controllo (ovvero martedì).

Sarà limitata la circolazione a tutti i veicoli diesel euro 4 dalle 8.30 alle ore 18.30, gli ambienti vanno riscaldati almeno un grado in meno, fino a un massimo di 19 gradi nelle case, negli uffici e nei luoghi per attività ricreative e di culto, oltre che commerciali, e fino a un massimo di 17 dove sono ospitate attività industriali ed artigianali. Sono esclusi gli ospedali e le case di cura, le scuole ed i luoghi che ospitano attività sportive. Non si possono utilizzare generatori di calore domestico alimentati a biomassa legnosa (legna, pellet, cippato, ecc), in presenza di impianto di riscaldamento alternativo, con classe di prestazione emissiva inferiore alla classe 4 stelle. Non si può sostare con il motore acceso, non si può accendere niente che generi combustione, dai falò ai barbecue fino ai fuochi d'artificio, non si possono spandere liquami zootecnici e saranno potenziati i controlli sui veicoli circolanti.

Con il bollettino di lunedì 20 Arpae comunicherà l'eventuale rientro a una situazione di normalità o il mantenimento dell'allerta.