Sabato 18 Gennaio15:10:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sold out la cena al Savioli di Riccione che fa riscoprire i cibi del passato

Si parte dal convegno sulla cucina in Mesopotamia con Paolo Brusasco

Attualità Riccione | 12:56 - 16 Gennaio 2020 Paolo Brusasco Paolo Brusasco.

E' già sold-out, tutti i posti prenotati, la cena di domenica sera all’Istituto Alberghiero “S. Savioli” che chiuderà il primo appuntamento del ciclo di conferenze dell’Archeologia del Gusto. Anche quest’anno infatti c’è grande interesse per gli appuntamenti proposti dal Museo del Territorio di Riccione,“Archeologia del gusto. La storia è servita”. 

Tre appuntamenti che raccontano al grande pubblico le abitudini alimentari e conviviali di importanti civiltà del passato, utilizzando principalmente le fonti archeologiche. Fondamentale, la collaborazione con l’Istituto Alberghiero “S. Savioli” di Riccione, che grazie ai suoi professori e studenti, farà riscoprire agli ospiti sapori e cibi del passato rinnovando antiche ricette suggerite dai relatori invitati quest’anno. Si comincia quindi con una conferenza domenica pomeriggio alle 17.30 (posti ancora disponibili) Le prime ricette della storia. La cucina in Mesopotamia tra mito e buongusto con Paolo Brusasco, docente dell’Università degli Studi di Genova e uno dei massimi esperti dell’area mesopotamica che illustrerà le pietanze dedicate ad alcune divinità del pantheon sumero che saranno poi gustate a tavola alle ore 20 presso la scuola di via Piacenza. Durante la prima serata le pietanze saranno accompagnate dall’effervescente Ninkasi, birra prodotta ad hoc dal Birrificio del Catria seguendo le indicazioni del professor Brusasco. 

Dichiarazione dell’assessore, Scuola, Servizi Educativi, Alessandra Battarra: 

Come lo scorso anno e visto il tutto esaurito per la cena della prima serata, abbiamo riproposto un’iniziativa importante che unisce lo studio della storia, con la partecipazione di esperti e docenti universitari, professori e ragazzi del nostro istituto “Savioli”, e l’amore per la cucina. E’ un modo per sperimentare la storia attraverso il gusto, una sorta di riscoperta delle radici, una maniera “gustosa” di appassionarsi alla ricerca nell’arte culinaria. E’ anche un modo per guardare al futuro dei ragazzi che si approcciano ad un mestiere attraverso un’esperienza curiosa e formativa”. 

Il successivo appuntamento è invece per domenica 2 febbraio ore 17.30 Davide Domenici, docente dell'Università degli Studi di Bologna, presenterà Cibi indigeni, dall’America alle nostre tavole illustrando le origini di cibi ormai comuni sulle nostre tavole. 

Infine domenica 14 febbraio ore 17:30 sarà la volta di  Chiara Visconti dell’Università "L’Orientale” di Napoli con  Il pranzo di Himiko: alle origini della cultura culinaria giapponese.  

Informazioni:  Tutte le conferenze sono ad ingresso gratuito mentre le degustazioni presso l’Istituto Alberghiero Savioli hanno un costo di € 18,00. 

Prenotazioni:  Museo del Territorio viale Lazio, 10 dal martedì al giovedì 9-13 e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18. Tel.0541 600113 oppure scrivere a museo@comune.riccione.rn.it