Domenica 19 Gennaio13:59:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, è Gabriel Meli (classe 1999) il portiere under nel mirino. E' alto 1,89

Dopo due stagioni in Primavera, lo scorso anno ha giocato 20 partite nella Pistoiese. Duello col Piacenza

Sport Rimini | 21:39 - 15 Gennaio 2020 Gabriel Meli in azione in allenamento con la maglia della Pistoiese. In gallery, Ambrosini e Remedi Gabriel Meli in azione in allenamento con la maglia della Pistoiese. In gallery, Ambrosini e Remedi.


E' Gabriel Meli, classe 1999 (è nato il 5 febbraio),  alto 1,89 il portiere under di scuola Empoli il primo della lista del ds del Rimini Ivano Pastore nel ruolo di portiere under. A seguire Alessandro Zanellati del Torino ora al Gubbio – altro 1999 - dove il titolare è Federico Ravaglia (scuola Bologna).
Meli nel 2015-2016  è stato due volte in panchina in serie A, contro Lazio e Carpi. In Primavera nele due stagioni successive ha giocato per due stagioni (16 e 23), lo scorso anno ha messo insieme 20 presenze alla Pistoiese in C (unico portiere classe ’99 titolare in terza serie) per un bilancio complessivo di 20 presenze e soli 24 gol al passivo. Nato da papà italiano e mamma cubana, Gabriel è stato protagonista in tutte le categorie giovanili tanto da meritarsi la convocazione in Nazionale in ogni annata a partire da quella giocata in Under 17.  Viene descritto con buona personalità, bravo tra i pali e nella gestione del pallone con entrambi i piedi. Attualmente gioca in Primavera nel club toscano, ma è pronto a ritornare in scena: l'Empoli lo cederà al club che lo farà giocare con continuità. Il Rimini pare non faccia problemi. Affare fatto, allora? Purtroppo ci sono altre squadre interessate, prima tra tutte il Piacenza visto che il suo portiere under Mattia Del Favero (scuola Juventus) si è infortunato alla spalla quindi l'affare che pareva già fatto potrebbe tornare in discussione. Vedremo nelle prossime ore.









ECCO AMBROSINI E REMEDI Oggi hanno firmato Cesare Ambrosini e Lorenzo Remedi. Il difensore dopo l'esordio in D con il Como, 1 gettone di presenza all'attivo al debutto, una stagione e mezza nel Tavolara, sempre in D, per un totale di 44 gare disputate. Nel gennaio 2010 il passaggio al Renate, in categoria, formazione con la quale è sceso in campo in 2 occasioni, poi l'approdo al Derthona, 30 presenze e 1 rete con la casacca bianconera. Nella stagione 2011-12 il ritorno in C a Como, con la maglia dei lariani ha disputato 5 stagioni e mezza, di cui una in B, per un totale di 124 gare disputate. Nel gennaio 2017 l'approdo a Modena, con i canarini 21 presenze a referto in un campionato e mezzo. Lo scorso anno e in questa stagione ha indossato la casacca del Sondrio, in Serie D, per un totale di 45 gare disputate.
Lorenzo Remedi, dopo l'esordio in D a Pontedera nella stagione 2010-11 (31 gettoni di presenza), il passaggio in B a Livorno dove, in una stagione e mezza, è sceso in campo in 17 occasioni. Nel gennaio 2013 il ritorno al Pontedera, in C2, formazione con la quale ha collezionato altre 12 presenze. Nel campionato successivo ha indossato la casacca della Nocerina, in C1, mettendo a referto 16 gettoni di presenza. Nella stagione 2015-16 si è diviso tra il Real Forte Querceta in Eccellenza, 15 presenze e 2 reti a referto, e la Fortis Juventus in D, per un totale di 19 partite e una rete. Nella prima parte della stagione 2016-17 l'esperienza in D a Gavorrano, con 12 presenze e 2 gol, poi il ritorno in C a Modena formazione nella quale ha militato una stagione e mezza per un totale di 19 presenze. Nel novembre 2017 il passaggio al Gavorrano, sempre in categoria, per lui 20 presenze e due centri. Lo scorso anno prima l'esperienza alla Pro Piacenza con 14 presenze e 1 rete, poi l'approdo ad Arezzo per un totale di 6 presenze. Nella prima parte di questa stagione ha militato nella Giana Erminio, formazione con la quale ha giocato 18 partite e realizzato 2 reti.