Mercoledý 19 Febbraio21:11:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, arriva il difensore centrale Ambrosini. Colella lo ha allenato al Como

Classe 1990 ha militato anche in B col club lariano e a Modena in C. Mirino sul centrocampista Remedi

Sport Rimini | 17:35 - 14 Gennaio 2020 Cesare Ambrosini con la maglia del Como Cesare Ambrosini con la maglia del Como.

Il mercato del Rimini Calcio non è ancora finito. Nelle prossime ore con l’uscita di Federico Scappi arriverà Cesare Ambrosini, difensore della classe  1990, nelle due ultime stagioni in forza al Sondrio in serie D (28 presenze la scorsa stagione 17 in quella attuale in cui è capitano), in precedenza al Modena in C  e al Como dal 2011 al 2017 con una stagione in serie B (2015-2016, 23 presenze). Nel club lariano è stato alle dipendenze di mister Colella che evidentemente ha caldeggiato il suo arrivo. Ambrosini è alto 1,81. L’accordo sarebbe già stato raggiunto e la società, già salva (settimo posto nel girone B), ha dato l’ok.  Mancano solo le firme: il giocatore mercoledì sarà a Rimini  per iniziare questa nuova avventura.  Alla vigilia di Natale ad una testata locale alla domanda se avesse voglia di risalire di categoria, Ambrosini rispondeva:  “Se dicessi di no sarei bugiardo. Quale calciatore non ambirebbe a giocare tra i professionisti, ma non è un assillo è un’ambizione, un desiderio. A Sondrio sto bene, ho un bel rapporto con tutti e col presidente c’è una sorta di “patto”: vado via solo per una proposta di una squadra di categoria superiore, allettante e che mi coinvolga”. Ebbene, è arrivata dal Rimini di Colella.
ALTRE NEWS Non è un mistero che il direttore sportivo Ivano Pastore cerca un portiere under. Le ultime indiscrezioni portano a Alessandro Zanellati, classe 1999, 1,93 di altezza, del Gubbio il cui cartellino è di proprietà del Torino. Zanellati, la scorsa stagione al Rezzato (serie D, 34 presenze), ha giocato cinque partite con il club umbro in cui si gioca il posto con un altro 1999, Federico Ravaglia. Prima di tornare al Torino e liberare Zanellati, il Gubbio deve trovare un sostituto.
Per il centrocampo si parla di Lorenzo Remedi, classe 1991, 1,82 di altezza, ora in forza alla Giana Erminio (18 presenze e 2 gol) e prima una buona carriera in C con Modena, Gavorrano (anche in D), Pro Piacenza, Nocerina e ad inizio carriera in B a Livorno (17 partite in una stagione e mezza) prima di andare al Pontedera. Infine l’attaccante Tomi Petrovic passerà alla Pro Vercelli.