Domenica 19 Gennaio00:05:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini ricorda come ogni anno il grande De André con le sue canzoni in piazza Cavour

"Da ventuno anno non c'è più Faber, ma cantiamo tutti assieme, liberi", racconta l'organizzatore Samuele Zerbini

Eventi Rimini | 13:04 - 10 Gennaio 2020 Fabrizio De André Fabrizio De André.

In Piazza Cavour, con chitarre e canzonieri, "ma anche vino e rose", per ricordare uno dei più grandi cantautori e poeti italiani, Fabrizio De André, scomparso l'11 gennaio del 1999. Il mito di Faber si tramanda di generazione in generazione: le sue poesie in musica hanno raccontato le storie degli ultimi, la situazione sociale-politica, la religione, ma soprattutto cantato personaggi che oggi fanno parte dell'immaginario collettivo. Come ogni anno, un gruppo di appassionati riminesi lo ricorderà, l'11 gennaio, con "Specialmente in gennaio", un evento in piazza Cavour, a partire dalle 18.30. L'organizzatore Samuele Zerbini invita tutti gli interessati a partecipare: "Cambiano le stagioni ogni anno. Un due tre e quattro. Passa la primavera arriva l'inverno, e poi Natale, e poi fa buio in fretta e camminando dalla bocca escono sbuffi di nebbia e vapore e si stringono i cappotti e si chiudono con le mani. Siamo noi a ricordare ancora gli anni bellissimi e le tue canzoni. Da ventuno anni non c'è più Faber, e noi cantiamo in Piazza, tutti assieme, così come lo abbiamo conosciuto, così come lo cantiamo,c con le chitarre, con le voci, liberi".