Domenica 19 Gennaio14:00:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Altre cento firme raccolte contro la nuova antenna di telefonia mobile a Misano Monte

La frazione è già interessata dalla presenza dell’elettrodotto dell’alta tensione a 380KV Forlì-Fano

Attualità Misano Adriatico | 13:49 - 07 Gennaio 2020 Alcuni cittadini di Misano continuano la protesta contro l'installazione di una nuova antenna telefonica Alcuni cittadini di Misano continuano la protesta contro l'installazione di una nuova antenna telefonica.

I residenti della zona Byblos e i cittadini di Misano Monte non si fermano, riguardo alla volontà dell’amministrazione comunale di Misano Adriatico di installare un impianto di telefonia mobile in prossimità delle case del Peep e all’interno del parco pubblico.

“Abbiamo depositato oggi altre circa 100 firme da parte dei residenti della zona interessata e della frazione, in aggiunta a quelle depositate in precedenza e siamo disposti a raccoglierne ulteriormente. Chiediamo al sindaco Piccioni, in qualità di garante e massima autorità sanitaria pubblica locale di instaurare un tavolo di confronto con anche la partecipazione di esperti al fine di valutare un sito alternativo per posizionare il suddetto impianto e ad arrivare ad una soluzione condivisa a tutela dell’interesse pubblico con il massimo rispetto della sostenibilità ambientale e sanitaria”, spiegano i cittadini della zona.

Dopo le tre riunioni con l’amministrazione comunale gli abitanti della zona continuano ad essere fortemente contrari al posizionamento dell’antenna a pochi passi dal parco giochi per bambini ed a decine di metri dalle abitazioni, essendo già la frazione interessata dalla presenza dell’elettrodotto dell’alta tensione a 380KV Forlì-Fano, a cui si sommerebbero le emissioni elettromagnetiche della nuova antenna.