Luned́ 27 Gennaio16:55:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, mister Colella: 'Buona prestazione, i nuovi hanno portato solidità e qualità'

Il tecnico: 'Quando abbiamo commesso errori non abbiamo sbandato al contrario di altre partite'

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 20:52 - 12 Gennaio 2020 Giovanni Colella, allenatore del Rimini (in gallery il portiere Sala e il centrocampista Montanari) Giovanni Colella, allenatore del Rimini (in gallery il portiere Sala e il centrocampista Montanari).


Il Rimini in versione senior (due solo under in campo dall'inizio, quattro nell'ultimo quarto d'ora tra cui il riminese Pari) ritorna alla vittoria che mancava dal 2 novembre – successo sulla Vis Pesaro – battendo la big Feralpi 2-1 nella giornata in cui hanno esordito quattro volti nuovi tre dei quali arrivati in settimana (Paramatti e Agnello, Letizia e Mendicino). Nonostante i tre preziosi punti, però, la squadra biancorossa resta ultima in classifica in virtù dei successi di Fano e Imolese.

Soddisfatto mister Giovanni Colella: “Abbiamo fatto una buona gara, forse un gradino sotto rispetto a precedenti partite in cui abbiamo raccolto zero punti. Abbiamo commesso degli errori, in misura superiore forse anche ad altre partite, ad esempio sul gol, e in precedenza sempre sulla stessa fascia. Dobbiamo migliorare sotto certi aspetti, ma la cosa positiva è che dopo gli errori abbiamo resettato tutto e ci siamo messi a giocare di nuovo cercando di mettere una pezza come ad esempio dopo il gol del pareggio. Altre volte sparivamo dal campo dopo un episodio negativo: questa è la grande differenza. La prestazione mi è piaciuta, questo è ciò che conta. I nuovi? Li ho fatti giocare i nuovi tutti insieme: hanno portato pur non al meglio solidità, qualità, esperienza”.

Il match winner Andrea Montanari commenta: “Era importante vincere e fare punti, abbiamo seminato fin molto ma raccolto meno di quanto meritassimo e questa vittoria ci dà fiducia. Avrebbe potuto

essere più largo il punteggio se avessimo sfruttato al meglio le ripartenze. I nuovi? Hanno portato entusiasmo, credo siamo buoni acquisti, ora abbiamo più esperienza. Il gol? Ho deciso di piazzarla, c'è stata una deviazione non so quanto decisiva, per me comunque non è un autogol. Comunque cambia poco, l'importante sono i tre punti. La cosa importante era vincere e fase bene. Ora bisogna dare continuità”.

Dall'altra parte mister Stefano Sottili recrimina per i gol sbagliati: “La mia squadra ha giocato una buona partita, purtroppo ci è mancato il gol. Abbiamo costruito tanto, ma non l'abbiamo buttata dentro e pensare che di palle gol ne abbiamo costruite e abbiamo effettuato una trentina di cross. Il rigore? Era netto. Siamo stati ingenui, Letizia è un giocatore esperto, se lo è procurato il penalty in maniera furba. Il gol del Rimini? E' un autogol di Guidetti, il nostro portiere Liverani si è trovato spiazzato perchè la palla con la deviazione ha cambiato traiettoria”.



ASCOLTA L'AUDIO