Sabato 18 Gennaio16:36:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Turisti lasciati a piedi dagli autobus a Capodanno, la risposta di Start Romagna sui disservizi lamentati

In particolare un'albergatrice ha lamentato l'interruzione del servizio sulle linee 4,11 e 25

Attualità Rimini | 14:14 - 04 Gennaio 2020 Autobus della linea 11 Autobus della linea 11.

Fra ieri e oggi alcuni media hanno riportato la notizia di una ‘albergatrice di Rimini Nord’ che lamenta l’interruzione del servizio di trasporto pubblico di Start Romagna nella notte di Capodanno sulle linee 4, 11 e 125.
 
L’estensione dei servizi di trasporto nella notte di San Silvestro, e più in generale durante le Feste, oltre alla normale attività svolta, è stata resa possibile grazie all’impegno economico delle Amministrazioni (il Comune di Rimini sul territorio provinciale, ma ad esempio anche il Comune di Ravenna con altre modalità) per agevolare gli spostamenti in un periodo di intenso utilizzo, a vantaggio di cittadini ed ospiti.
 
Start Romagna è quindi stata incaricata di eseguire durante le Feste servizi estensivi del trasporto pubblico locale, in aggiunta a quanto normalmente svolge.
 
Start Romagna, dispiaciuta per i disagi riportati dall’albergatrice, ritiene non possano però esserle imputate responsabilità. L’azienda, infatti, non definisce in autonomia linee, orari e tariffe, limitandosi ad eseguire quanto le viene richiesto e coperto economicamente dagli enti preposti. 
 
Quanto alle linee 4, 11 e 125 nel riminese, l’offerta aggiuntiva è stata definita più nel dettaglio a ridosso del Capodanno e Start Romagna ne ha dato notizia coi propri canali di comunicazione online.
Allo stesso modo si è adoperato il Comune di Rimini.
 
Più in generale, Start Romagna è a completa disposizione di tutti i soggetti, anche privati, interessati ad investire su servizi aggiuntivi utili alla clientela ed al business delle imprese turistiche.