Domenica 19 Gennaio01:02:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Traffico droga Spagna Italia, 17 condanne. Lo smercio in Emilia Romagna e Toscana

Pena di 15 anni per un 35enne originario dell'Albania capo dell'organizzazione

Cronaca Emilia Romagna | 16:44 - 03 Gennaio 2020 Pattuglia dei Carabinieri Pattuglia dei Carabinieri.

Nove condanne in abbreviato e otto patteggiamenti alla fine di un procedimento nato da un'inchiesta della Dda di Firenze su un maxi traffico di marijuana dalla Spagna all'Italia gestito da un'organizzazione criminale formata da italiani, albanesi e romeni. La pena maggiore, 15 anni di reclusione, è stata inflitta in abbreviato dal gup a un 35enne originario dell'Albania: per l'accusa era il capo, avrebbe diretto l'associazione criminale. Secondo quanto emerso nelle indagini, condotte dalla squadra mobile di Firenze e coordinate dal pm Giuseppina Mione, il 35enne avrebbe gestito in prima persona l'acquisto della sostanza riuscendo a far arrivare in Italia decine e decine di chili di stupefacente alla settimana, per un valore di circa 100mila euro a carico. Avrebbe anche coordinato l'attività degli altri componenti del gruppo, che si occupavano della custodia, del trasporto della droga e dello smercio in Emilia Romagna e in Toscana. L'uomo fu arrestato il 25 gennaio scorso durante le indagini, in un albergo a 4 stelle di Sesto Fiorentino (Firenze). La sua presenza non aveva destato sospetti fino all'intervento degli investigatori.