Mercoledý 30 Settembre18:39:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Infastidisce i clienti di un bar del centro di Rimini, peruviano arrestato per resistenza e violenza

Intercettato in evidente stato di ebbrezza dalla Guardia di finanza durante i controlli di capodanno

Cronaca Rimini | 14:05 - 02 Gennaio 2020 La guardia di finanza di Rimini La guardia di finanza di Rimini.

I finanzieri del gruppo di Rimini hanno tratto in arresto un 40enne di origini peruviane per minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. È successo il primo giorno dell'anno quando l’uomo, in evidente stato di ebbrezza e con precedenti, stava infastidendo gli avventori di un bar del centro storico di Rimini. Il gestore, dopo averlo più volte e inutilmente invitato ad uscire dal locale, ha richiamato l’attenzione di una pattuglia di finanzieri che proprio in quel frangente si trovava a passare nelle vicinanze del suo esercizio commerciale. Non appena si sono avvicinati l'uomo ha dato in escandescenze, minacciandoli e con l'intendo di aggredirli, rifiutando di farsi identificare. È stato così immobilizzato, ammanettato e accompagnato in caserma. Dopo il processo per direttissima è stato convalidato l'arresto con la misura di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L'operazione fa parte dei servizi di intensificazione del controllo economico del territorio disposti dal comando provinciale della Guardia di finanza di Rimini in occasione del capodanno.