Giovedý 27 Febbraio03:26:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Evade dalla comunità per Capodanno: non per festeggiare, ma per andare in carcere

Un 44enne ha deciso spontaneamente di recarsi ai Casetti: "Non condivido i metodi della comunità"

Cronaca Rimini | 11:30 - 01 Gennaio 2020 Cella (foto di repertorio) Cella (foto di repertorio).

Il 31 dicembre è scappato dalla comunità presso la quale si trovava ai domiciliari, nell'entroterra della Valconca, per presentarsi di sua spontanea volontà al carcere dei Casetti di Rimini. Protagonista della vicenda un 43enne di Senigallia, già noto alle forze dell'ordine, che deve scontare pena di un anno per reati legati all'uso di armi. Immediatamente dopo la sua "sparizione" dalla comunità, i Carabinieri hanno segnalato il fatto alla Procura di Rimini, che ha disposto l'aggravamento della misura cautelare sul capo dell'uomo. Questi si è presentato comunque al carcere, con l'intenzione di lasciare la comunità, in quanto, avrebbe riferito, non ne condivide i metodi educativi.