Giovedý 24 Settembre02:56:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Riccione l'ultimo dell'anno si passa con gli ultimi, anche con coloro che non potrebbero permettersi la festa

Sono attese 700 persone, tra cui molti giovani, da ogni parte d'Italia

Eventi Riccione | 15:54 - 30 Dicembre 2019 Uno scatto del Play Hall di Riccione (foto da Facebook) Uno scatto del Play Hall di Riccione (foto da Facebook).

Una festa aperta a tutti: sia a chi non può permettersi di pagare il tradizionale cenone, sia a chi non sa con chi festeggiarlo. Alla festa dell'ultimo dell'anno realizzata dalla Comunità Papa Giovanni XXIII con il sostegno del Comune di Riccione sono attese 600 persone e 100 giovani e volontari da tutta Italia. La cittadina romagnola, oltre a dare un contributo economico, ha messo a disposizione gratuitamente il palazzetto dello sport, mentre la Comunità di don Benzi organizza l'evento nella città del divertimento da oltre 10 anni.

L'appuntamento è per mercoledì 31 dicembre alle ore 20 all Play Hall in via Carpi a Riccione. Dopo cena sono in programma musica con dj-set e attività per bambini. La festa si concluderà alle 02:30 con una S. Messa di ringraziamento.

«Sappiamo che le feste di Natale rappresentano il più tradizionale dei momenti da passare in famiglia. Pertanto chi non ha una famiglia soffre maggiormente la solitudine. Vogliamo essere una grande famiglia allargata dove c'è posto per tutti. Questa non intende essere la festa per gli ultimi ma una festa con gli ultimi» commenta Giovanni Paolo Ramonda, Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII.

Si chiede la prenotazione via whatsapp al 340 3643101