Marted́ 29 Settembre15:40:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Concerto di capodanno al Teatro Pazzini di Verucchio. L'idea del tenore verucchiese Mauro Montanari

Appuntamento il 1 gennaio 2020 alle 17.30: sul palco anche il soprano Reiko Higa

Eventi Verucchio | 14:17 - 29 Dicembre 2019 Teatro Pazzini di Verucchio Teatro Pazzini di Verucchio.

Verucchio si prepara ad accogliere il 2020 con il il  “Concerto di Capodanno”. Per la prima volta, il capoluogo dei Malatesta brinderà al nuovo anno in musica, e con uno spettacolo di grande fascino. Nell’affascinante cornice del Teatro Pazzini (via San Francesco 12), il 1 gennaio 2020, dalle ore 17.30, andrà in scena il concerto.


La scheda "tecnica"


Interpreti: il soprano Reiko Higa e il tenore Mauro Montanari.
Musicisti: Gorana Cehic (violino), Anacleto Gambarara (sassofono) e Fabrizio Di Muro (pianoforte).
Verranno eseguiti brani di: Verdi, Puccini, Mascagni e Piazzolla. Dai classici come Cavalleria Rusticana e Nessun Dorma, ai sempreverdi Liber Tango e Non piangere Liù, fino all’immancabile Brindisi finale.
Ingresso unico: 10 euro.
Per info e prenotazioni telefoniche: 320 5769769.
L’evento è organizzato con il Patrocinio del Comune di Verucchio.


Concerto di capodanno: le parole dell'organizzatore


“Verucchio ha una antica e vivace tradizione sia in campo teatrale sia in quello musicale, che ancora oggi si rinnova: gli importanti Intermezzi semidialettali verucchiesi del Settecento di recente pubblicazione e il premio Verucchiese dell’anno 2019 al violinista e compositore Federico Mecozzi, ne sono un’ulteriore conferma.  – spiega Mauro Montanari, il tenore verucchiese che è anche l’ideatore e organizzatore dell’evento - Anche il teatro ha una lunga storia, e forte è il senso di comunità che attraversa il paese. Per rinsaldarlo e regalare un’ulteriore offerta culturale di prestigioso, è nata l’idea del ‘Concerto di Capodanno’, alla quale stiamo lavorando da alcune stagioni, e che siamo orgogliosi di presentare con questo cast e questo programma il prossimo 1 gennaio”.

Il “Concerto di Capodanno” non è una novità assoluta per la Valmarecchia. A Novafeltria ha avuto una lunga e appassionata tradizione, anche San Leo ne ha proposto diverse edizioni.
Per Verucchio si tratta, invece, di una “prima” assoluta.
E si inserisce nel solco dell’abbraccio anche della musica lirica e dell’opera che Verucchio sta operando. Il sindaco Stefania Sabba: “Da tre stagioni, in estate nella suggestiva cornice del Museo Civico Archeologico organizziamo l’appuntamento di mezza estate ‘Verucchio all'Opera’, l’ultimo dei quali è Elisir d'Amore, l’opera buffa di Gaetano Donizetti.

Mancava l’appuntamento di capodanno: quello organizzato con passione e competenza da Mauro Montanari si preannuncia un evento importante che ci auguriamo diventi un appuntamento fisso per Verucchio, nel quale i cittadini e tutti gli ospiti possano brindare al nuovo anno con della buona musica”.