Domenica 05 Luglio16:14:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria: fuori strada con l'auto, era ubriaco e aveva fumato marijuana. Nei guai ventenne

Anche un 21enne di Sant'Agata Feltria è finito fuori strada, guidava dopo aver bevuto

Cronaca Novafeltria | 13:30 - 26 Dicembre 2019 Controlli di Natale dei Carabinieri a Novafeltria Controlli di Natale dei Carabinieri a Novafeltria.

Sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza due ventenni, protagonisti di due singoli incidenti avvenuti nelle ultime ore in Alta Valmarecchia e sottoposti ai test alcolemici dai Carabinieri della Compagnia di Novafeltria. Il primo a finire nei guai è stato un giovane residente a Verucchio che, alla guida di una Volkswagen Polo, è finito fuori strada sulla Marecchiese, a Novafeltria. Elevato il tasso alcolemico: 2,05 g/l. In più aveva anche assunto cannabis. Il secondo denunciato è un 21enne di Sant'Agata Feltria: alla guida di una Jeep Compass stava percorrendo la Strada Provinciale 8 Santagatese, quando ha perso il controllo del mezzo, finendo fuori strada. E' risultato positivo al test dell'etilometro (1,65 g/l). Tutti e due i ragazzi hanno subìto il ritiro della patente.

Il bilancio dei controlli


Nel corso dei controlli, che hanno portato ad accertamenti su 197 persone e 121 automezzi, sono stati sanzionati altri due automobilisti. Una 57enne di Verucchio, alla guida di una Fiat Punto, è stata fermata dopo essere passata con il semaforo rosso all'incrocio di via XXIV Maggio a Novafeltria. Un 27enne albanese, residente a San Leo, circolava su una Toyota Yaris, dimenticandosi la revisione. E' stato fermato dal posto di controllo in località Torello di San Leo.

"I servizi dei Carabinieri della Compagnia di Novafeltria proseguiranno lungo le arterie stradali di maggiore percorrenza anche nei prossimi giorni, soprattutto durante i fine settimana e durante i giorni di festa, con pattugliamenti anche a piedi nelle principali piazze della Valmarecchia. Obiettivo basilare dei militari dell’Arma resta la prevenzione, svolta anche attraverso i posti di controllo di massima visibilità che saranno dislocati in tutta la Valmarecchia, al fine di controllare e difendere il territorio anche dalle incursioni dei malintenzionati dediti ai reati predatori", si legge in una nota dell'Arma.  

I Carabinieri hanno impiegato 32 pattuglie: "Nelle piazze principali sono stati impiegati Carabinieri di pattuglia a piedi, nelle ore di maggiore afflusso e nelle ore serali, con la funzione di prevenzione e repressione dei reati predatori.
Mentre nelle ore notturne particolare attenzione è stata data ai controlli della circolazione stradale, finalizzati soprattutto ad evitare che qualcuno si potesse mettere alla guida dei mezzi sotto l’effetto dell’alcool creando così pericolo all’incolumità pubblica. Sono stati infatti predisposti dei posti di controllo nel corso dei quali numerosi automobilisti sono stati sottoposti ad alcoltest
".