Giovedý 27 Febbraio17:22:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Evade dai domiciliari per dirigersi armato di coltello verso la casa dell'ex compagna: arrestato

Nuovi guai per un 41enne napoletano, già indagato per percosse e maltrattamenti in famiglia

Cronaca Rimini | 10:27 - 26 Dicembre 2019 Auto della Polizia (foto di repertorio) Auto della Polizia (foto di repertorio).

Un 41enne di origine napoletana è stato fermato dalla Polizia di Rimini, alle 16 circa della vigilia di Natale, fuori dalla propria abitazione e in violazione dei domiciliari. Ad allertare la squadra Volante è stata una telefonata di un cittadino, che riferiva di aver visto un uomo salire a bordo di una motocicletta, portando con sé un grosso coltello da cucina, comunicando anche il numero di targa del mezzo. La Polizia, accertatasi che la moto era quella del 41enne, ha inviato una pattuglia al domicilio dell'ex fidanzata: la donna infatti aveva già denunciato aggressioni da parte dell'ex, l'ultima di queste il 24 novembre scorso, in un centro commerciale di Rimini. Sul capo dell'uomo, indagato per percosse e maltrattamenti in famgilia, era stato disposto un divieto di avvicinamento alla ex, più volte non rispettato: da qui un secondo provvedimento del Tribunale di Rimini, la misura cautelare dei domiciliari, con il solo permesso di libera uscita il martedì dalle 8.30 alle 13 (concesso dal 20 dicembre). Il 41enne, alla vista dei poliziotti, ha millantato un'autorizzazione del giudice per svolgere alcune commissioni personali. Nel vano sottosella della sua moto è stato trovato il coltello, sequestrato. Il 41enne, arrestato per evasione, è anche indagato per possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.