Giovedý 24 Settembre03:37:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Capodanno 2020 con Rimini Dance Reunion: un ‘tuffo a bomba’ nella storia della movida romagnola.  

Nomi del calibro di Paradiso, Cellophane, Barcelona Disco, Velvet e Slego, tornano eccezionalmente per una notte

Eventi Rimini | 18:04 - 23 Dicembre 2019 Deejay in consolle Deejay in consolle.

La storia delle discoteche Riminesi torna in Piazza, con l’evento di ‘Rimini Dance Reunion’. Foh Productions e Control Room in collaborazione con il Comune di Rimini propongono un ‘ritorno alle origini’, un viaggio nei suoni e nelle vibrazioni che hanno fatto la storia del divertimento notturno nella capitale indiscussa, la Riviera by night.

Nomi del calibro di Paradiso, Cellophane, Barcelona Disco, Velvet e Slego, tornano eccezionalmente per una notte a riempire le piazze di musica, adrenalina e divertimento.

Uno sguardo ai mitici anni 80 e 90, in quel capodanno più lungo del mondo che è ormai un marchio di fabbrica conosciuto ed apprezzato a livello nazionale ed oltre. Due location, cinque discoteche, dodici Dj: questi i numeri della serata.

In piazza Cavour i giochi si aprono alle 22 con Ayron Dj e Sammy di Music Academy Rimini, per proseguire con Paolo-Nhe del Ghetto46, storico Dj del Paradiso ed ideatore dell’evento . A mezzanotte RDS ci accompagnerà per il brindisi di buon anno, saliranno quindi in consolle alcuni fra i migliori dj degli anni '90 che hanno legato la loro carriera al Paradiso: mani del calibro di Gianni Morri, Max Padovani, Duke Dj. Vocalists d’eccezione per la serata: Mad Bob e Franky Party

Sempre alle 22 si accende la festa anche in Piazza Francesca da Rimini, con il Rock marchiato Slego di Dj Gianma a rompere il ghiaccio, seguito da Full Nelson, asso storico della scuola Velvet. A conservare il calore della Piazza arriverà poi uno strato di Cellophane, con Gianni Parrini alla console. Gippo Angelini e Alfredo Zanca ci porteranno infine in un viaggio nelle sonorità del Barcelona, altra punta di diamante del dancefloor degli ultimi 30 anni. Un evento pensato e voluto per chi vuole fare un “tuffo a bomba”  nella storia della movida romagnola.