Martedý 22 Settembre09:52:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B, Albergatore Pro all'esame della Bakery Piacenza dell'ex Perin

Si gioca domenica alle ore 18. La squadra avversaria è seconda in classifica

Sport Rimini | 01:46 - 22 Dicembre 2019 Un time out di Albergatore Pro Un time out di Albergatore Pro.

Cade in un momento esaltante per la Rimini dei canestri la sfida di domenica al Flaminio alle ore 18 tra Albergatore Pro e Bakery Piacenza, retrocessa dalla serie A2, al secondo posto a braccetto con Cento nel girone C, dietro di sole due lunghezze rispetto a Fabriano e nelle cui file c'è l'ex biancorosso Perin.
Coach Massimo Bernardi, RBR si presenta all'ultima partita dell'anno dopo la splendida vittoria in trasferta contro Cento. La rimonta nel finale è sintomo di un miglioramento continuo?
“Non potevamo e non dovevamo accontentarci dell'ottima partita giocata quando eravamo sotto a poco dalla fine, volevamo la vittoria perchè ce la siamo meritata. I ragazzi hanno fatto giocate importanti e giuste quando era il momento di farl: è stato un ulteriore step significativo di un percorso che ci vede in crescita.”
La coppia Rinaldi-Broglia è stata molto proficua nelle ultime due partite. E' un asse che rivedremo più spesso?
“Nel reparto lunghi possiamo contare su Rinaldi, Broglia, Ambrosin e Ramilli: sono tutti giocatori importanti perché hanno caratteristiche diverse e dunque si completano a vicenda. Schierare Rinaldi e Broglia insieme può essere molto produttivo considerato il loro talento cestistico, inoltre la loro conoscenza reciproca sta migliorando giorno dopo giorno. E’ chiaro che un quintetto del genere necessita di una squadra che riesce ad essere dinamica ed intensa in difesa: in questo modo valorizziamo la classe di entrambi."
Conquistare due punti contro un'altra corazzata come Piacenza sarebbe un regalo di Natale fantastico per i tifosi del Flaminio.
“Voglio fare un appello a tutto il nostro pubblico che finora ci ha seguito ovunque con grande entusiasmo e passione che noi trasformiamo in energia sul campo: mi auguro che sia il più numeroso possibile per passare insieme una bella domenica e farci un regalo di Natale reciproco. Dovremo affrontare una squadra molto forte, sarà importante continuare su questa strada di miglioramento ed essere molto intensi in difesa. Sappiamo bene che per giocarcela alla pari contro una squadra di questo livello dobbiamo dare il meglio di noi ed anzi, per sopperire alla mancanza di Francesco Bedetti i ragazzi dovranno mettere in campo un 10% in più.”