Giovedý 23 Gennaio09:17:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, fissato il recupero con l'Imolese. Zamparo è a un passo dal Carpi

I biancorossi in campo mercoledì 22 gennaio alle 18,30. Mercato: Salvi non si muove da Foggia

Sport Rimini | 15:35 - 21 Dicembre 2019 Zamparo al tiro Zamparo al tiro.

La Lega Pro ha comunicato che il primo turno del girone di ritorno verrà recuperato tra mercoledì 22 e giovedì 23 gennaio. Questi gli orari delle partite del girone B:

GIRONE B
CESENA-CARPI Mercoledì Ore 18.30
FERALPISALÒ-REGGIO AUDACE Mercoledì Ore 20.45
IMOLESE-RIMINI Mercoledì Ore 18.30
L.R. VICENZA-MODENA Mercoledì Ore 20.45
PADOVA-VIRTUSVECOMP VERONA Mercoledì Ore 20.45
RAVENNA-FERMANA Mercoledì Ore 18.30
SAMBENEDETTESE-A.J. FANO Mercoledì Ore 20.45
SUDTIROL VIS PESARO Mercoledì Ore 18.30
GUBBIO-TRIESTINA Giovedì Ore 20.45*
PIACENZA-ARZIGNANO V. Giovedì Ore 20.45*
*Posticipo disposto in relazione alla gara Piacenza – Triestina in programma Lunedì 20 Gennaio 2020.

DAL CAMPO E MERCATO Nel frattempo mister Colella ha disposto il rompete le righe. Venerdì 27 al pomeriggio la ripresa degli allenamenti. Dal 31 al 4 gennaio di nuovo stop. Nel frattempo si attendono le ufficializzazioni del passaggio di Zamparo al Carpi (il Parma, che detiene il cartellino del bomber, ha prenotato due giovani del club emiliano) che ha battuto la concorrenza di Sud Tirol, Vis Pesaro, Piacenza e di altri club; di Van Rasbeeck al Taranto e l'ingaggio del difensore Paramatti. Il centrocampista Salvi del Foggia (ex Vicenza con Colella) non si muove, molto difficile arrivare a Curcio, altro pupillo del tecnico.

DIMISSIONI con un post su Fb, Roberto Urbini lascia l’incarico di responsabile Marketing della Rimini Calcio. Ecco il suo annuncio.
"Da giugno mi sono occupato di Riminifc per far avvicinare sponsor e amici alla nostra squadra e società. In questa settimana ho deciso di lasciare l’incarico e da tifoso impegnato, torno a fare il tifoso con il rimini nel cuore. La mia scelta deriva dal l’impossibilità di perseguire quello che era il progetto. Un altro calcio è possibile
Uno che decide e tutti gli altri che ci provano. Ringrazio per l’opportunità ma io in questo mondo non sono riuscito a starci. Nessuno si è preoccupato di darne notizia, ma poco male, io il mio distacco da questa situazione lo comunico così.
Auguro a tutti buone feste e spero tanto che il nostro Rimini possa vivere momenti migliori di quelli che abbiamo vissuto. Di sicuro le persone passano e io sono uno di quelli, ma il senso di serietà e di distinta classe io me lo sento addosso e per questo esco di scena con un sorriso.
Ciao e forza Rimini (quello vero!)"